La tecnologia che risolve il problema del parcheggio in aeroporto

Problema del parcheggio finalmente risolto, grazie a questa piattaforma online.

di , pubblicato il
Problema del parcheggio finalmente risolto, grazie a questa piattaforma online.

Se la tecnologia ha rivoluzionato ogni mezzo di trasporto, l’auto rimane forse il mezzo che più è stato plasmato dallo sviluppo tecnologico. In pochissimi anni, le auto sono cambiate del tutto: prima sono arrivati condizionatore ed airbag, poi i sistemi di aiuto alla guida come il navigatore, e ora si sta proseguendo verso la guida autonoma, che viene ormai sviluppata da varie aziende e che permetterà, forse a breve, di salire in macchina e spostarsi senza dover fare nulla.

Ma se i costruttori hanno investito in massa nella tecnologia per la guida con i vari aiuti e sistemi di comfort, niente era stato finora pensato per uno dei momenti del viaggio più complicati, stressanti e dispendiosi in termini di tempo: quello del parcheggio. E spesso ci ritroviamo con delle bellissime auto, piene di strumenti e di sistemi innovativi, a girare per ore per trovare un parcheggio.

Un problema che diventa tanto più complicato da gestire quanto più il fattore tempo è cruciale. Ad esempio, quando dobbiamo prendere un aereo. Trovare un parcheggio in un grande aeroporto come Malpensa o Fiumicino durante i periodi di picco, come le vacanze natalizie, quelle pasquali o estive, non è affatto una cosa semplice.

Per questo motivo è nata ParkVia, una piattaforma online di gestione e prenotazione dei parcheggi pensata appositamente per risolvere il problema del parcheggio in aeroporto.
È un sito molto semplice da usare ed accessibile a tutto, basta avere una connessione internet e un pc o uno smartphone.

Come funziona ParkVia

Tutto quello che occorre fare è collegarsi al sito ParkVia e seguire i seguenti passaggi:

  1. Scegliere l’aeroporto dove si vuole lasciare la propria macchina
  2. Impostare le date di inizio e fine sosta
  3. Cliccare su “Ricerca”

Alla pagina dei risultati, si possono vedere tutti i parcheggi disponibili nell’aeroporto scelto e alle date impostate.

Non solo, ma ParkVia mostra anche tutta una serie di criteri utili per permetterci di scegliere esattamente il posto che fa per noi:

  • La tipologia del parcheggio (coperto o scoperto)
  • La distanza del parcheggio dal Terminal
  • Il prezzo (possibilità di sconti fino al 60% con le offerte esclusive)
  • La disponibilità e la frequenza delle navette tra parcheggio e terminal

Inoltre è possibile consultare le foto dei parcheggi, le recensioni fornite dai clienti precedenti o anche conoscere l’ubicazione esatta del luogo grazie alla mappa fornita.

Il pagamento può essere effettuato con carta di credito, Paypal e Postepay/ Postepay Evolution, e le transazioni sono messe in sicurezza tramite il sistema di crittografia SSL 128-Bits, lo stesso usato dalle banche. Non appena il pagamento risulta effettuato, si riceve una conferma tramite e-mail o SMS.
Inoltre, ParkVia offre un servizio di assistenza tramite messagistica Whatsapp al numero seguente: +41 161 730 0160. E prevede nel corso dell’anno il lancio della prenotazione vocale del parcheggio usando Amazon Alexa o Google Assistant.

Finalmente, una tecnologia antistress che ci aiuta con il problema dei parcheggi. Al prossimo viaggio, useremo di certo ParkVia. E voi?

Argomenti: