Google Maps, una guida facile per conoscere al meglio la piattaforma

Tutto quello che puoi fare con Google Maps, ecco la guida alle migliori funzioni.

di , pubblicato il
google maps

Le migliori funzioni di Google Maps, la piattaforma super performante che permette di conoscere al meglio tutti gli itinerari e i percorsi del mondo. Ma quali sono le funzioni più interessanti offerte dall’app di Big G? Eccole.

Guida Google Maps

Tra le più famose funzioni c’è sicuramente quella che permette di misurare la distanza da un punto all’altro. Calcolo che si attiva in automatico una volta impostata una destinazione, ma anche una partenza diversa da quella in cui siamo in quel momento preciso. La funzione per recuperare il proprio smartphone è attiva proprio sul motore di ricerca. Un’altra funzione molto importante è quella che ti permette di condividere la tua posizione, funzione che permette di essere condivisa anche ad orario prestabilito.

Dopo aver effettuato l’accesso al vostro account digitate Trova il mio telefonino e si aprirà la mappa di Big G che vi segnalerà dove lo avete lasciato (a patto che la sua connessione sia attiva). Nella funzione è compreso anche lo squillo per una durata di 5 minuti. Sempre per gli smemorati, c’è anche la funzione per ritrovare l’auto parcheggiata. Basta salvare la posizione sulla piattaforma quando la lasciate. Al vostro ritorno, l’app vi guiderà nella ricerca del luogo salvato.

Ma non è tutto: ora la piattaforma ci dice anche quali sono i locali accessibili per i disabili, ovvero quei luoghi che possono essere raggiunti anche dalle sedie a rotelle perché non presentano fastidiosissime barriere architettoniche. La funzione per trovare i luoghi accessibili per ora è attiva in Usa, Australia, Giappone e Regno Unito, sia per iOS che per Android, ma presto arriverà anche in Italia.

Argomenti: