Freedom 251 lo smartphone da 3,30 euro, caratteristiche tecniche: bufala o realtà?

Bufala o realtà? Caratteristiche tecniche di tutto rispetto per il Freedom 251, nuovo smartphone indiano, che dovrebbe essere lanciato sul mercato al prezzo di 251 rupie (circa 3,30 euro).

di , pubblicato il
Bufala o realtà? Caratteristiche tecniche di tutto rispetto per il Freedom 251, nuovo smartphone indiano, che dovrebbe essere lanciato sul mercato al prezzo di 251 rupie (circa 3,30 euro).

Bufala o realtà? Il  nuovo Freedom 251 dovrebbe essere uno smartphone che a breve dovrebbe uscire in India al prezzo (appunto) di 251 rupie: il cambio dice che, se fosse venduto in Italia, costerebbe circa 3,30 euro. Ma perché usiamo il condizionale? Il condizionale risulta essere d’obbligo dal momento che la sua uscita era stata annunciata già per il mese di febbraio, poi il processo di produzione ha subito un grande rallentamento e dopo differenti peripezie sembra che il lancio sul mercato debba avvenire entro il 30 giugno. E allora ripetiamo la domanda: bufala o realtà? Difficile a dirsi, anche se molto probabilmente possiamo metterci il cuore in pace: in Europa è praticamente impossibile che possa essere esportato e venduto a un costo tanto ridotto.

Freedom 251: le caratteristiche tecniche dello smartphone da 3,30 euro

Le caratteristiche tecniche del Freedom 251 sono di tutto rispetto, soprattutto se le confrontiamo con quelle degli smartphone di fascia bassa che nel nostro paese costano sicuramente molto di più dei 3,30 euro annunciati per questo cellulare ‘rivoluzionario’. Ecco, allora, le specifiche, così come sono state annunciate, di questo ‘strano’ Freedom 251:

l’OS è Android 5.1 Lollipop

il Display è un LCD IPS 4″

la Risoluzione è la seguente:  qHD, 960×540 pixel

il processore è un 1,3GHz quad-core

la RAM è di un 1 GB

la memoria interna sarà di 8 GB espandibili grazie a una microSD

le Fotocamere avranno le seguenti caratteristiche: 3,2 MP – 0,3 MP

la Batteria è annunciata da 1450 mAh

Freedom 251, lo smartphone ultraeconomico: l’attesa cresce

La casa produttrice del nuovo Freedom 251 è la Ringing Bells e l’attesa per questo smartphone ultraeconomico dura oramai dal mese di febbraio. La domanda che tutti si devono porre è come sia possibile lanciare sul mercato un prodotto del genere a soli 3,30 euro. La risposta è semplice: il governo indiano, infatti, ha deciso di favorire la digitalizzazione della sua immensa popolazione e l’unico modo possibile per farlo era indubbiamente il prezzo molto basso: in parole semplici, se il Freedom 251 vedrà realmente la luce al prezzo di 3,30 euro, bisognerà ‘ringraziare’ il governo indiano che ne ha finanziato in parte la produzione. La storia di questo smartphone ‘per tutti’ è stata decisamente travagliata, dal momento che la Ringing Bells inviava foto e indiscrezioni riguardanti un altro smartphone (un Adcom di 50 dollari), anche se truccato con una grafica che imitava lo stile iOS. Sono partite anche indagini e, sotto il pungolo del governo indiano, la casa produttrice avrebbe promesso di lanciare sul mercato il Freedom 251 entro la fine di giugno in un numero iniziale di 200mila unità.    

Argomenti: ,