Ecco perché PlayStation 3 convince ancora (per il momento)

In molti si chiedono quanto possano ancora durare i fasti della PlayStation 3 ora che la PlayStation 4 si avvia finalmente all'anno della consacrazione. Abbiamo provato a dare una risposta.

di Daniele Sforza, pubblicato il
In molti si chiedono quanto possano ancora durare i fasti della PlayStation 3 ora che la PlayStation 4 si avvia finalmente all'anno della consacrazione. Abbiamo provato a dare una risposta.

Se la scorsa primavera ci aveste chiesto se fosse più conveniente acquistare una PlayStation 3 o una PlayStation 4 vi avremmo risposto senza ombra di dubbio indicando la prima ipotesi: PS3. Se a oggi ci faceste la stessa domanda, probabilmente penderemmo di più verso la soluzione PS4. Questo perché a suo tempo, parlando anche con esperti del settore, vista la penuria di videogiochi – e di esclusive – nel primo periodo e visti alcuni problemi tecnici di lunga durata, l’acquisto della PlayStation 4 non sarebbe stato un investimento. Oggi invece le cose sembrano cambiate: nel 2015 vedremo molti titoli in esclusiva per PS4 e la console next-gen Sony dovrebbe cominciare a camminare con le proprie gambe. Detto questo, la domanda sorge spontanea: PlayStation 3 convince ancora? Sì. Perlomeno, ancora per un po’.  

PlayStation 3 conviene ancora?

Dalla sua, PlayStation 3 vanta un vasto bagaglio di videogiochi, un’interessante gamma di servizi streaming, il supporto per il DLNA (che PS4 ancora non ha) e altri servizi aggiuntivi decisamente interessanti come PlayStation Plus e PlayStation Now. Un mondo, insomma, con il quale ci si può ancora divertire. Senza dimenticare il fatto che Sony non ha per nulla dimenticato la cara vecchia console old-gen, arricchendola di servizi e funzionalità. Quel che è certo è che nel 2015 si vedranno i primi consistenti rallentamenti di PS3 nei confronti di PS4, rallentamenti che saranno consolidati a partire dal 2016, quando PS3 spegnerà dieci candeline e comincerà ad avviarsi verso il termine della sua popolarità.   Non ci crederete, ma sul mercato si vedono ancora PlayStation 3 da 12 e 500 GB, i due tagli di memoria minimo e massimo per la console Sony. Con il primo non ci fate nulla, se non installare uno o due giochi al massimo, per poi essere costretti a cancellare tutti i dati salvati per poter installare un nuovo gioco. La seconda invece risponde al detto “il troppo stroppia”: ovvero, che farci con 500 GB? Sono troppi. E’ meglio dunque recarsi sulle posizioni intermedie: sono sufficienti per l’installazione di più giochi, non vi daranno problemi di spazio né altro.   E a proposito di grafica, non sarà quella impressionante della sorella più giovane e più potente, ma resta ancora uno straordinario sballo giocare a giochi come Call of Duty o The Last of Us. Certo, forse non riusciamo a vedere il minuscolo neo sulla schiena di un personaggio e neppure una foglia che cade da un albero in tutta la sua realistica nitidezza, ma l’aspetto visivo resta ancora uno dei principali punti di forza della PlayStation 3.  

PlayStation 3: il viale del tramonto comincerà dal 2015

Resta però un dubbio: nel 2015 molti videogiochi usciranno solo per PlayStation 4 e non PlayStation 3. E stiamo parlando di videogiochi attesissimi. Ciò convincerà moltissimi appassionati ad acquistare la console next-gen Sony entro il prossimo Natale – sarà un regalo gettonatissimo, possiamo scommetterci – per non farsi trovare impreparati. Di contro, i possessori di una PlayStation 3 potranno stare tranquilli sperando in una riduzione di prezzo dei giochi a loro più cari che finora non hanno potuto acquistare. Con le esclusive per PS4, PS3 diventerà sicuramente più povera: ciò porterà molti utenti a scegliere una PS4 e ad abbandonare la vecchia console: chi invece deciderà di restare fedele almeno ancora per un po’ alla cara vecchia PS3 potrà approfittare delle numerose offerte che investiranno i videogiochi più o meno interessanti. Lo vuole il mercato e così dovrebbe essere nel 2015.   Certamente, alla fine del 2015, bisognerà farsi due conti: nel 2016 la PlayStation 3 rischierà il tracollo. Appena soffiato sulle 10 candeline, ecco l’esodo degli utenti verso PS4, che vorranno sperimentare la nuova meravigliosa grafica sulla nuova console e soprattutto giocare finalmente a The Order 1886 e altri titoli che conosceremo con il tempo e nei cui confronti molti utenti PS3 si morderanno le mani.   Che ci volete fare? Il tempo non risparmia nessuno. Intanto, godetevi PS3. Almeno per un altro anno.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Playstation 4

I commenti sono chiusi.