Microsoft saluta Xbox 360 dopo 10 anni di gloriosa attività

Microsoft non produrrà più Xbox 360 dopo 10 anni di gloriosa attività per concentrare tutti i suoi sforzi su Xbox One: i possessori di Xbox 360 continueranno comunque a ricevere il supporto software necessario.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Microsoft non produrrà più Xbox 360 dopo 10 anni di gloriosa attività per concentrare tutti i suoi sforzi su Xbox One: i possessori di Xbox 360 continueranno comunque a ricevere il supporto software necessario.

Dopo 10 anni di gloriosa e più che dignitosa carriera, Microsoft ha pensato bene che è giunto il momento dei saluti con la sua prima console gaming di successo, Xbox 360. Non saranno dunque più prodotte le console di prima generazione di Redmond, ma il supporto software a quelle ancora esistenti resterà, quindi sotto questo aspetto potete stare tranquilli. Microsoft ha infatti deciso di concentrare tutti i suoi sforzi su Xbox One, ritenendo al decimo anniversario della Xbox 360 di spegnere non solo le candeline per il suo compleanno. La notizia è stata comunicata dal responsabile della divisione Xbox Phil Spencer in un comunicato stampa pubblicato sul sito Xbox.com, nel quale peraltro è stata ripercorsa la gloriosa storia di questa console lanciata sul mercato alla fine del 2005: nell’arco di un decennio si sono registrate oltre 80 milioni di unità vendute in un solo decennio.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]#Microsoft saluta #Xbox360 dopo 10 anni di gloriosa attività[/tweet_box]   Xbox 360 ha fatto la storia di Microsoft nel settore videoludico: con essa sono stati lanciati diversi titoli di prestigio, come ad esempio Halo, e con lei ha fatto il suo debutto sul mercato il Kinect, che ha innovato il modo di giocare alle console, portando – non per la prima volta ovviamente – un sistema di sensori a integrarsi con l’aspetto videoludico. Xbox 360 è stata una console di successo, ma tutte le belle storie finiscono in un certo modo: Microsoft piazzerà e venderà le ultime scorte di console di prima generazione rimaste, ma la produzione è già terminata e con il passare dei mesi acquistare una Xbox 360 sarà un’azione molto rara, finché queste console non saranno introvabili, magari diventeranno oggetti di collezione, riacquistando in futuro valore economico.   I possessori di una Xbox 360 possono però stare tranquilli, visto che Microsoft ha comunicato che non terminerà il supporto e il servizio di assistenza alle console già in possesso degli utenti. Ciò si tradurrà nel rilascio di aggiornamenti software che verranno rilasciati al momento opportuno, dunque anche Xbox Live continuerà a supportare la console. Per quanto riguarda il resto, si attendono nuove nella prossima conferenza E3 di Los Angeles, nella quale Microsoft potrebbe presentare qualche novità interessante di cui però per ora si parla poco. C’è chi fa riferimento a una possibile console di nuovissima generazione – una risposta a PlayStation 4.5 NEO? – ma per il momento è ancora presto per fare supposizioni di questo genere.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Microsoft, Videogiochi, Console