Digitale terrestre, l’alternativa è Tivùsat, ecco le differenze

La soluzione al nuovo digitale terrestre è Tivùsat? Non proprio.

di , pubblicato il
La soluzione al nuovo digitale terrestre è Tivùsat? Non proprio.

Forse non tutti sanno che già da diverso tempo in Italia esiste una valida alternativa al digitale terrestre e si chiama Tivùsat. Ora che sta per cambiare il segnale però molti si chiedono se tale alternativa è valida. La risposta è in parte sì, e in parte no. Ma per capirci meglio dobbiamo vedere quali sono le differenze tra i due sistemi diversi di vedere la tv.

Tivùsat vs digitale terrestre

Se siete già in possesso del sistema Tivùsat per vedere la tivù, allora il nuovo digitale terrestre non può certamente farvi paura. Il suo passaggio a t2 non vi farà né caldo né freddo, come si suol dire, semplicemente perché Tivùsat altro non è che la tv satellitare. Si tratta di una piattaforma gratuita gestita dal consorzio creato da Rai, Mediaset, Telecom Italia Media, Associazione TV Locali e Aeranti Corallo.

La piattaforma permette di accedere ad oltre 100 canali nazionali e internazionali e alcuni sono anche in 4K. Tale piattaforma trasmette col satellite, il segnale è distribuito dalla costellazione di satelliti Hot Bird della flotta Eutelsat (13° Est). Per quanto riguarda invece il digitale terrestre, la trasmissione avviene appunto attraverso infrastrutture terrestri che con i satelliti non hanno nulla a che fare.

Le altre differenze sono essenzialmente nei canali stessi, sé infatti con il digitale terrestre abbiamo una marea di canali locali che invece su Tivùsat scarseggiano, viceversa con quest’ultima ci sono moltissimi canali internazionali che naturalmente sul terrestre invece non ci sono. In buona sostanza le differenze si fermano qui, perché per quanto riguarda invece l’offerta di Pay tv, le due piattaforme sono praticamente identiche.

Ma perché Tivùsat non risolve il problema del nuovo digitale terrestre? Semplicemente perché se dovete spendere soldi per acquistare parabola, decoder (un decoder per ogni televisore) o addirittura una tv con bollino lativù per accedere ai canali di Tivùsat, tanto vale acquistare invece il decoder t2 per vedere il nuovo digitale terrestre, la spesa sarà nettamente inferiore.

Potrebbe interessarti anche Nuovo digitale terrestre, ecco le date per il nuovo standard t2

Argomenti: