Come risparmiare la batteria su iPhone? Non chiudendo le app iOS

Risparmiare la batteria su iPhone? Si può fare, ma non chiudendo le app iOS: così Apple sbugiarda uno dei tanti falsi miti presenti sul web.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Risparmiare la batteria su iPhone? Si può fare, ma non chiudendo le app iOS: così Apple sbugiarda uno dei tanti falsi miti presenti sul web.

La durata della batteria dei dispositivi equipaggiati con sistema operativo iOS è sempre stato uno dei più dibattuti talloni d’Achille dai seguaci della Mela morsicata: non è un caso che la domanda “Come risparmiare batteria su iPhone” sia una tra le più ripetute sul web, con decine e decine di articoli sul tema che spiegano agli utenti iOS come arrivare a fine giornata con il proprio iPhone senza impazzire. Non è scopo di questo articolo spiegare i trucchi finalizzati a risparmiare batteria su iPhone e iPad, piuttosto è ribadire con certezza che uno dei modi per allungare l’autonomia del dispositivo non consiste nel chiudere le applicazioni iOS.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Apple sbugiarda un falso mito: la chiusura forzata delle app iOS non influenza l’autonomia dell’iPhone[/tweet_box]   Tale risposta definitiva e certa proviene direttamente dai vertici di Cupertino, grazie a una e-mail di chiarimenti inviata da un utente a Tim Cook: nel messaggio si chiedeva per l’appunto come risparmiare batteria su iPhone e, scendendo più nei particolari, se uno dei trucchi per finalizzare l’obiettivo consistesse nel chiudere manualmente le app iOS dal menu multitasking. La risposta all’utente – e a noi tutti – l’ha data il responsabile dello sviluppo software di iOS Craig Federighi ed è stata assolutamente negativa. Si può risparmiare batteria su iPhone, senz’altro, ed esistono trucchi, che altro non sono che semplici accorgimenti, ma chiudere manualmente le applicazioni iOS non aiuta a risparmiare sulla batteria, e in pratica non serve a nulla per questo scopo.   Le ragioni di questa risposta negativa potrebbero risiedere nel fatto che la struttura del multitasking di iOS è profondamente diversa da quella di Android, nella quale le app di terze parti continuano a essere eseguite in background, a differenza di quelle su iOS, dove il multitasking si limita solo ed esclusivamente alle app di sistema made in Cupertino. Sostanzialmente le applicazioni iOS vengono ibernate quando non si utilizzano, in modo tale da rendere il dispositivo sempre più reattivo e fluido. Disattivare manualmente le applicazioni iOS non porterà dunque a nulla, poiché il risparmio della batteria è già stato concepito in questa maniera da Cupertino, visto che quando un’app non viene utilizzata né mostrata sul display, il sistema operativo la chiude. E’ dunque iOS che forza già la chiusura delle app di terze parti quando non vengono utilizzate, evitando la loro esecuzione in background.   Dunque come risparmiare la batteria su iPhone? Non chiudendo le app iOS, visto che non porta a un bel niente e soprattutto visto che Apple ci ha già pensato a farlo per conto suo. Per quanto riguarda la prima domanda, magari un giorno ci scriveremo su una piccola ma esaustiva guida.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Applicazioni e Giochi, iOS 7, iOS 8, iOS 9, Applicazioni iOS, Sistemi operativi, Notizie