Chrome ferma gli aggiornamenti, dal 2022 milioni di computer saranno obsoleti

Brutte notizie per i possessori di Windows 7, addio aggiornamenti.

di , pubblicato il
Chrome

Niente più aggiornamenti su Windows 7 a partire dal 2022 per Chrome, il browser più utilizzato dagli internauti. Lo ha deciso Google che, pur estendendo ancora la sua protezione ai tanti possessori del vecchio OS, ora sembra irremovibile sulla scelta.

Chrome, stop agli aggiornamenti

Sono già un bel po’ datati i computer che utilizzano ancora il vecchio Windows 7, e l’estensione degli aggiornamenti è stata effettivamente cosa gradita per molti, ma dal 2022 basta upgrade, cosa che renderà milioni di computer davvero obsoleti. Cosa succederà praticamente? Nonostante lo slittamento al pensionamento di Windows 7 di altri 6 mesi a causa del Coronavirus, ora il pensionamento sembra cosa conclamata e per questi computer non ci sarà più nulla da fare.

Si tratta di un problema non da poco, visto che i dati suggeriscono che ancora un quarto dei computer fissi o laptop utilizzano ancora questo OS. Ma cosa comporterà questa sospensione di aggiornamenti? Da gennaio 2022 tali computer continueranno a funzionare, ma navigheranno e attueranno funzioni senza più alcuna protezione. Saranno quindi in balia di hacker e altri malintenzionati, i quali sono sempre a caccia di punti deboli alla ricerca di password e dati da sfruttare.

E il bello è che si ritroveranno assediati da virus, malware e simili senza nemmeno accorgersene, poiché appunto mancherà ogni tipo di informazione al PC per avvertire l’utente che lo sta utilizzando. Non resta quindi che aggiornare il dispositivo all’ultimo OS, in modo da proteggere i propri dati e utilizzare il device in tutta sicurezza prima che il termine ultimo lo renda definitivamente obsoleto e vulnerabile.

Potrebbe interessarti anche Prime Video Channels, tutti i nuovi canali introdotti sulla piattaforma di Amazon

Argomenti: