Vodafone: come disattivare il servizio che addebita un costo in caso di credito esaurito

Servizio di continuità Vodafone: ecco come fare per disattivarlo.

di , pubblicato il
Servizio di continuità Vodafone: ecco come fare per disattivarlo.

La continuità di servizio di Vodafone è il cosiddetto servizio che addebita un costo che permette di utilizzare la propria sim card anche quando il credito è esaurito pagando però una bella cifretta. Da qualche giorno, però, l’operatore dal logo rosso e bianco ha ascoltato i malumori dei suoi clienti dando la possibilità di disattivare tale servizio. Ecco tutte le informazioni in merito.

Il servizio di continuità Vodafone

Tutti i clienti Vodafone qualora rimangano senza credito possono usufruire per 24 ore di chiamate e di internet illimitati al costo di 99 centesimi. Qualora, poi, il credito telefonico resta insufficiente per altre 24 ore si potrà continuare a chiamare e a navigare pagando ulteriori 99 centesimi. Per due giorni, quindi, il costo sarà di 1,98 euro totali che sarà addebitato alla prima ricaricautile.

Qualora, invece, dopo 48 ore il credito dovesse risultare ancora insufficiente allora la sim rimarrà attiva solo in ricezione e soltanto per effettuare le chiamate di emergenza.

Si ricorda, però, che tali costi aggiuntivi non saranno per tutti ma soltanto per coloro che hanno opzioni tariffarie che prevedono l’addebito sul credito residuo. Chi invece ha quello su carta di credito o conto corrente non dovrà temere nulla in quanto la promozione si rinnoverà in automatico grazie all’addebito del canone mensile sul metodo di pagamento prescelto.

Come disattivare la continuità di servizio Vodafone

Vodafone da qualche giorno permette ai suoi clienti di disattivare la continuità di servizio. Ma come? Si dovrà semplicemente chiamare il servizio clienti al numero 190 e chiedere di parlare con un consulente telefonico al quale si dovrà chiedere di disattivare il servizio di continuità.

Tale operazione potrà essere eseguita anche con l’aiuto dell’assistente digitale TOBi o anche mediante l’applicazione MyVodafone chiedendo di poter chattare con un consulente dell’operatore dal logo rosso e bianco.

Sarà poi quest’ultimo a dare al cliente la conferma della disattivazione del servizio di continuità.

Quando tale servizio verrà disattivato, quindi, i clienti Vodafone potranno nuovamente rimanere con il credito residuo negativo senza che vengano applicati dei costi in aggiunta. Ovviamente non si potrà né chiamare né navigare per cui sarà necessario, per poter tornare ad usare la propria promozione, effettuare una ricarica.

[email protected]

Argomenti: ,