Vacanze in Trentino gratis estate 2021: ecco come funziona l’iniziativa e chi potrà partecipare

Torna l'iniziativa vacanze gratis in Trentino estate 2021 organizzata dalla Val di Sole: ecco come funziona e chi potrà partecipare.

di , pubblicato il
vacanza in trentino gratis

Torna l’iniziativa vacanze gratis in Trentino estate 2021 organizzata dalla Val di Sole che arriva alla sua seconda edizione. Lo scorso anno essa era rivolta ad una delle categorie più colpite dalla pandemia ovvero il personale sanitario mentre quest’anno la categoria che ne potrà beneficiare sarà diversa. Ricordiamo che tale iniziativa è possibile grazie alla collaborazione di diverse realtà del territorio. Ecco maggiori informazioni in merito.

Vacanze in Trentino gratis estate 2021

Anche quest’anno ci sarà la possibilità di fare vacanze in Trentino gratis tranne che per il periodo dal 7 al 21 agosto. Il periodo di soggiorno, però, dovrà essere concordato con la struttura ricettiva a seconda della disponibilità. La vacanza sarà gratuita per la categoria degli attori, musicisti, guide turistiche e personale dei musei. Essa durerà 3 notti con trattamento B&B o solo alloggio per la sistemazione in appartamento ma solo per 1 persona. La prenotazione non si potrà trasferire ad altri, non si potrà cumulare con più strutture e sarà valida per 1 solo soggiorno per l’estate 2021. Comprenderà inoltre la Val di Sole Guest Card gratuita per 3 giorni ma solo per il beneficiario e lo sconto del 50% per partecipare ad una delle Wow Experience fino all’esaurimento dei posti. Quest’ultimo sarà fruibile grazie ad un voucher nominativo che si troverà presso la struttura ricettiva. L’attività scelta, infine, dovrà essere prenotata direttamente dal beneficiario. Si ricorda che la proposta non comprenderà la tassa di soggiorno, i supplementi come per stanza/pasti ed eventuali extra.

Per fruire della promozione si dovranno fornire tutte le indicazioni rese note nella pagina ufficiale e i documenti richiesti nel modulo di adesione. Il modulo, poi, si dovrà scaricare e presentare alla struttura insieme ad un certificato di servizio oppure ad una rassegna stampa che dovrà indicare organizzazioni culturali o iniziative con le  quali il beneficiario ha collaborato/lavorato/esibito durante gli anni 2019-2020.

Qualora si dichiari il falso, verrà addebitato il costo del servizio al prezzo di listino per la struttura scelta.

Leggi anche:  Voli low cost Ryanair e treni scontati Italo al 30%: ecco le offerte Flash di luglio 2021
[email protected]

Argomenti: ,