La UE decide per il tetto al prezzo del gas, ma quale sarà l’effetto sulle bollette?

Il cosiddetto pricecap deciso dall’Unione Europea è estremamente alto e difficile da applicare: cosa succederà nelle bollette del gas?

di , pubblicato il
Bollette luce gas triplicate.

Dopo settimane di confronti e scontri, l’Unione Europea ha trovato un accordo sul pricecap ma sembra che gli effetti sulle bollette del gas saranno estremamente limiti o del tutto assenti.

Il tetto al prezzo è stato fissato a 180 euro per megawattora. Inoltre, dovrà essere superato per almeno tre giorni prima che possa scattare. Infine, la differenza con il GNL deve essere necessariamente superiore a 35 euro. cosa significa tutto questo? Semplice, il sistema sarà molto difficile da applicare.

Anche perché viviamo in un mondo in cui comandano i mercati, e questi ultimi non lo accetteranno. Nonostante si tratti di una misura davvero tiepida, l’Ungheria ha deciso di votare contro, mentre Austria e Olanda si sono astenute.

Bollette gas, come funziona il pricecap

Il sistema di pricecap deciso dall’Unione Europea inciderà ben poco sulle bollette del gas. E la ragione è estremamente semplice. Un meccanismo più stringente non sarebbe stato accettato dai mercati.

Il timore era la fuga delle forniture verso le tigri asiatiche, sempre affamate di energia. Ma la tutela dei cittadini? Si sa, quella va in secondo piano sempre, quando si parla dei grandi profitti delle multinazionali dell’energia.

Le ragioni per cui l’impatto sarà davvero estremamente leggero sta in alcuni dati. Innanzitutto, la soglia attuale di 180 euro è stata sì superata, ad esempio ad agosto e settembre, ma adesso il prezzo del gas si attesta poco al di sopra dei 100 euro. Dunque, la soglia è davvero estremamente alta. C’è poi un ulteriore norma: il pricecap potrà essere sospeso se ci dovessero essere problemi con le forniture. Si tratta poco più di un contentino, un modo per mostrare che qualcosa effettivamente si sta facendo.

Ma quali saranno gli effetti sulle bollette?

Ma l’utente medio quali vantaggi avrà nelle bollette del gas con l’introduzione del pricecap? Gli esperti de La Stampa dicono chiaramente che, nell’immediato, questa decisione non si tradurrà in alcun risparmio. Stefano Besseghini, presidente dell’ARERA, ha spiegato che la formazione del prezzo del gas avverrà tra circa 15 giorni e le tariffe del metano “risentiranno del fatto che adesso entriamo nella parte vera dell’inverno in cui le temperature sono più rigide e la domanda è più alta”. È vero che gli stoccaggi sono discreti, ma le bollette del gas, per il mese di gennaio, subiranno non una diminuzione, bensì un aumento ulteriore.

Il presidente dell’Autorità per l’Energia spiega anche che questo tetto al prezzo del gas rimane comunque estremamente alto, soprattutto rispetto ai prezzi industriali. Le reazioni del mercato restano imprevedibili, per cui è comunque possibile che, nel lungo periodo, qualche piccolo beneficio possa arrivare.

[email protected]

Argomenti: ,