Rivoluzione Sky 2018-2019: arriva la Champions League in esclusiva e l’Iptv. Mediaset si salverà?

Ecco la rivoluzione Sky 2018-2019: ci sarà la Champions League in esclusiva, l'Europa League, la Motogp, la Formula 1 e l'Iptv. Mediaset si salverà?

di , pubblicato il
Ecco la rivoluzione Sky 2018-2019: ci sarà la Champions League in esclusiva, l'Europa League, la Motogp, la Formula 1 e l'Iptv. Mediaset si salverà?

Il 2018 si appresta a diventare l’anno di Sky, il colosso internazionale delle pay tv, nonostante la concorrenza spietata di Mediaset Premium a suon di super offerte a partire dai 10 euro. Quest’anno, poi, Sky acquisirà i diritti di Champions League e questo per Mediaset sarà un durissimo colpo.

Rivoluzione Sky 2018-2019

Dal 2018 al 2021 i diritti di trasmissione della Champions League saranno in esclusiva assoluta sui canali di Murdoch. Inoltre chi si abbonerà al pacchetto Sport di Sky, potrà visionare anche l’Europa League e tutti i Gran Premi in diretta di Motogp e di Formula 1. Il costo sarà a partire da 29,90 euro ogni quattro settimane per un anno invece di 45,90 euro. Inoltre, abbinato al pacchetto Sport, ci sarà anche quello Tv e Famiglia grazie al quale si potranno gustare le migliori serie televisive e gli show nonché i documentari ed i programmi per i ragazzi.

Mediaset Premium resterà orfana della Champions dal mese di maggio e precisamente a seguito della finale che si terrà a Kiev in Ucraina. Proprio per questo l’azienda sta tentando i nuovi clienti con delle super offerte a partire da 10 euro al mese per il pacchetto cinema+serie tv fino ad arrivare a 19,90 euro per il pacchetto cinema più serie tv+ serie A + sport.

Con Sky, per poter fruire della serie A e quindi del campionato italiano, ci si dovrà abbonare al pacchetto calcio il cui costo sarà sempre di 29,90 euro al mese. Per due anni, però, si potrà fruire del pacchetto sport più quello calcio al prezzo di 29,90 euro ogni quattro settimane più Sky Tv e con la definizione standard e non con l’HD.

Arriva l’IPTV

La super novità o anche rivoluzione di Sky sarà che entro l’anno 2020, il colosso di casa Murdoch cercherà di rifornire i suoi abbonati dei contenuti mediante le connessione fibra ottica a banda larga grazie ad un accordo con Open Fiber che potrebbe esserci nei prossimi giorni. Sky continuerebbe a funzionare anche mediante parabola satellitare ma ad essa sarà affiancato l’ IPTV ovvero il sistema di trasmissione di segnali televisivi su reti informatiche basate sui protocolli TCP/IP. Il primo sentore di tale rivoluzione è stata l’introduzione del nuovo decoder Sky Q il cui prezzo al momento è di 50,90 euro invece di 60,90 ogni quattro settimane per 1 pacchetto a scelta tra Cinema, Calcio e Sport più Sky Tv e Famiglia.

Leggete anche: Saldi invernali 2018 di Mediaset Premium: cinema, Champions League, serie A da 10 euro e 1 mese gratis.

Argomenti: ,