Rendimento, modalità e valore di rimborso, termine di prescrizione bfp 3 anni plus

Quanto rendono i buoni fruttiferi postali a 3 anni plus di Poste Italiane e quali sono le modalità di rimborso ed il termine di prescrizione.

di , pubblicato il
servizio raccomandate Poste italiane

I buoni fruttiferi postali a 3 anni plus sono il prodotto di investimento ideale per chi desidera avere rendimenti fissi e la possibilità di ricevere il rimborso quando si vuole. Ma quanto rendono tali buoni e sopratutto quali sono le modalità di rimborso ed il termine di prescrizione. Di seguito i dettagli.

Se vuoi investire fino a 3 anni sottoscrivi i bfp a 3 anni plus

I buoni fruttiferi postali a 3 anni plus sono un prodotto molto semplice da sottoscrivere: basterà infatti recarsi presso uno degli uffici postali o sottoscriverlo in modalità online, da web o dalla app (modo ancora più semplice e veloce). Grazie a tali buoni, alla scadenza dei tre anni, non solo si potrà ritirare il capitale versato ma anche gli interessi. Chi avrà la necessità di prelevare prima dei tre anni il denaro, potrà farlo in qualsiasi momento ma non avrà interessi. Tra le principali caratteristiche dei bfp a 3 anni plus segnaliamo “zero costi”. Per la sottoscrizione, per il rimborso e per la gestione, infatti, non sono previsti costi. Si avrà poi una tassazione agevolata sugli interessi che sarà del 12,50%.

Rendimento, termine di prescrizione e modalità/valore di rimborso dei buoni

Il rendimento effettivo annuo lordo dei buoni fruttiferi postali di Poste Italiane alla fine del terzo anno sarà dello 0,40% mentre il rimborso del buono sarà diverso a seconda della modalità prescelta. Chi ha sottoscritto un bfp cartaceo, infatti, avrà il rimborso in un’unica soluzione in qualsiasi momento e senza alcun costo in aggiunta. Chi l’ha sottoscritto in forma dematerializzata, invece, potrà decidere se averlo in un’unica soluzione o in forma parziale. In quest’ultimo caso per importi uguali a 50 euro o multipli di tale cifra ed in qualsiasi momento di vita del buono e senza alcun costo in aggiunta.

Poste Italiane informa gli utenti che prima del terzo anno non verranno erogati gli interessi ma soltanto il valore nominale sottoscritto al netto di eventuali oneri fiscali. Al termine dei tre anni, invece, non solo verrà erogato il capitale investito (al netto di eventuali oneri fiscali) ma anche gli interessi maturati. Infine i bfp diventeranno infruttiferi alla scadenza mentre al termine dei dieci anni si prescriveranno. Per chi non lo sapesse con la prescrizione verrà meno il diritto ad ottenere qualsiasi tipo di rimborso sia degli interessi che del capitale.

Leggete anche: Tassazione buoni fruttiferi postali e liquidazione anticipata sugli interessi maturati.

Argomenti: ,