Quali sono i migliori conti deposito di settembre 2021 per investire 20000 euro?

Per investire 20000 euro a settembre 2021 quali sono i migliori conti deposito?

di , pubblicato il
come investire

Per investire 20000 euro a settembre 2021 quali sono i migliori conti deposito? Questa è la domanda che si fanno in tanti. Prima di rispondere, ricordiamo che il conto deposito è un prodotto che ha lo scopo di fruttare interessi più elevati sul patrimonio investito. Offre infatti tassi di interesse più alti rispetto ai conti correnti tradizionali. Ecco maggiori informazioni in merito.

Migliori conti deposito di settembre 2021 per investire 20000 euro

Se si vogliono depositare 20000 euro per 12 mesi, il comparatore delle offerte Confrontaconti, consiglia di investire il denaro nel conto deposito di Banca Progetto o in quello di Banca Promos. Sono infatti le due banche che offrono un guadagno netto superiore: la prima di 129,04 euro e la seconda di 111 euro.
Il conto deposito della banca Progetto offre un tasso annuo lordo dell’1% (365 giorni deposito libero). Il tasso effettivo è dello 0,65% (a regime 0,54%) e chi lo apre entro il 30 novembre 2021 ottiene l’esenzione dell’ imposta di bollo. Quest’ultima sarà infatti a carico della Banca per tutto il 2021. Con tale conto, non ci saranno poi spese periodiche da sostenere e nemmeno un importo minimo. La modalità di apertura sarà online e ci sarà la garanzia sui depositi. Grazie all’adesione al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD) verrà infatti assicurata una copertura fino a 100000 euro a intestatario.

C’è poi il conto deposito online 3 della banca Promos il cui tasso annuo lordo è dello 0,75% (365 giorni di vincolo non svincolabile) mentre quello effettivo dello 0,55%. Le opzioni di vincolo in ogni caso sono diverse. Parliamo dello 0,50% sulle linee vincolate per 6 mesi, dello 0,75% per quelle vincolate per 12 mesi e dell’1,% per le vincolate per 18 mesi. L’importo minimo di vincolo è di 20000 euro mentre quello massimo di 100000 euro.

Gli interessi vengono liquidati in automatico alla scadenza del vincolo e, come detto, non c’è possibilità di svincolare le somme in anticipo rispetto alla scadenza pattuita. Anche tale conto aderisce al Fitd ovvero al Fondo che garantisce i depositi bancari in caso di fallimento della banca. Questo, come detto, fino a 100000 euro a depositante. Ricordiamo infine che il rimborso non comporta alcun costo per il depositante.
Leggi anche: Investire 4500 euro: conviene un conto deposito o un buono fruttifero postale a fine agosto 2021?
[email protected]

Argomenti: ,