Postepay Evolution di Poste Italiane e Standard: caratteristiche e costi

Ecco le principali caratteristiche e costi della Postepay Evolution di Poste Italiane e quella Standard.

di , pubblicato il
Ecco le principali caratteristiche e costi della Postepay Evolution di Poste Italiane e quella Standard.

Più che un’evoluzione è una rivoluzione: ecco lo slogan di Poste Italiane per quanto publicizzare la Postepay Evolution. Ma cos’è e in cosa differisce da quella standard e sopratutto quali sono tutti i suoi costi? Ecco le principali informazioni a riguardo.

Postepay Evolution e la differenza con la Postepay Standard

La principale differenza tra Postepay Evolution e quella Standard di Poste Italiane è che la prima consta di un Iban.

Grazie ad esso sarà possibile accreditare la pensione o lo stipendio, disporre e ricevere bonifici nonché pagare i bollettini e domiciliare le utenze. L’altra differenza è il costo. La standard, infatti, non avrà alcun canone annuo mentre per la Evolution il costo annuale sarà di 12 euro. Infine, per l’emissione della Postepay Standard si pagheranno 10 euro mentre per la Evolution soltanto 5 euro.

Poste Italiane ricorda a tutti che per richiedere entrambe le carte non si dovrà essere intestatari di un conto corrente. Basterà recarsi solo  in uno degli uffici ubicati in Italia con un documento di identità valido ed il proprio codice fiscale.

Tutti i costi di Postepay Evolution

Oltre al costo di emissione di 5 euro e il canone annuale di 12 euro per la Postepay Evolution vi saranno costi da sostenere per le principali operazioni. La commissione per bonifico Sepa in addebito costerà 1 euro se eseguito da app Postepay o da Postepay.it mentre costerà 3.50 euro se eseguito presso un ufficio postale.

Inoltre la somma per il Postagiro sarà di 50 centesimi se eseguito da app, da sito o agli sportelli. La commissione addebito Sepa Direct Debit Core, invece, costerà 0,40 centesimi da paesi dello spazio economico europeo SEE  o 1.50 euro dal Principato di Monaco e dalla Svizzera.

Prelievi e pagamenti con Postepay Evolution

Poste Italiane sulla sua pagina ufficiale comunica che le commissioni per i prelievi con Postepay Evolution saranno pari a zero da ATM Postamat. Costeranno invece 1 euro dagli uffici postali abilitati e 2 euro dagli ATM bancari abilitati sia in Italia che in Unione Europea. Il costo sarà poi di 5 euro da ATM bancari abilitati nei paesi che non fanno parte dell’Unione Europea  più l’1,10% dell’importo a partire dal 1° luglio 2018.

Le commissioni inerenti ai pagamenti saranno pari a zero dagli uffici postali, sui Pos, per le ricariche dei cellulari, sui Pos virtuali, sui terminali Pos ed infine mediante collegamento telematico dei siti internet delle Poste Italiane.

Infine, le commissioni di pagamento mediante Postepay Evolution saranno dell’1,10 % dell’importo del pagamento in valuta diversa dall’euro sui Pos degli esercenti aderenti al circuito Mastercard PayPass/Mastercard all’estero con dispositivo mobile e Postepay Evolution abilitati ai pagamenti NFC e ciò dal 1° luglio 2018.

Leggete anche: Reddito di cittadinanza sulla postepay: la truffa gira sui social.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,