Postepay Evolution di Poste Italiane: dove reperire Iban e come sostituire carta

Caratteristiche e costo Postepay Evolution di Poste Italiane maggio 2021: dove reperire l'Iban e come fare per sostituire la carta?

di , pubblicato il
Che investimenti fare in Poste Italiane

Dove reperire l’Iban della Postepay Evolution? Questa è la domanda che in molti si pongono. A differenza di altre tipologie di prepagate, infatti, offre i medesimi servizi di un conto corrente. Si può infatti accreditare la stipendio o anche la pensione nonché effettuare bonifici e domiciliare le utenze. Inoltre ricaricare la carta quando c’è bisogno con la somma che sarà disponibile da subito. Ma dove trovare l’Iban e come fare per sostituire una carta in proprio possesso?

Caratteristiche e costo Postepay Evolution

Con la Postepay Evolution di Poste Italiane si potranno effettuare le operazioni bancarie più importanti come indicato nonché tenere sempre sotto controllo le spese. Questo esaminando dallo smartphone la lista dei movimenti nonché il saldo. Inoltre sarà possibile pagare il bollettini inquadrando il codice a barre con lo smartphone ed autorizzando il pagamento (anche con impronta digitale). Con il servizio p2p, poi, si potrà scambiare denaro mentre aderendo al piano Italia Cashless si potrà ottenere il 10% di cashback. Ciò sugli acquisti fatti in negozi fisici. Per poterlo ricevere, Poste Italiane comunica che si dovrà attivare la carta al Piano Italia Cashless. In che modo? Ebbene, dalla app BancoPosta o Postepay ma solo per prepagata Postepay o di debito BancoPosta. Inoltre con la carta Evolution si potranno anche acquistare biglietti del trasporto pubblico urbano ed extraurbano e pagare la sosta sulle strisce blu. La novità di gennaio 2021 è che per i pagamenti in contactless non si dovrà digitare il Pin per importi fino alla cifra di 50 euro.

Dove trovare Iban e come sostituire Postepay Evolution

L’Iban associato alla Postepay Evolution e a quella Business di Poste Italiane si potrà reperire utilizzando l’applicazione Postepay oppure collegandosi alla propria area privata sul sito ufficiale di Poste Italiane.

Inoltre recandosi presso un ufficio postale o chiamando il numero verde di assistenza clienti che è l’800.00.33.22. Per quanto riguarda la sostituzione della carta, non si dovrà fare nient’altro che attendere la naturale scadenza in quanto fino ad allora funzionerà. In ogni caso si potrà rinnovare a partire da 2 mesi prima della scadenza e fino a 18 mesi dopo quest’ultima. Al momento dell’attivazione, il credito presente sulla vecchia Postepay verrà trasferito in automatico sulla nuova Postepay. La richiesta di rinnovo della carta di potrà effettuare direttamente online dalla propria area riservata, via telefono o presso l’ufficio postale.
[email protected]

Argomenti: ,