Poste Italiane premia la nuova liquidità: tasso di interesse annuo lordo dello 0,70%

Offerta SuperSmart Premium che premia la liquidità, valida fino al 15 settembre.

di , pubblicato il
Offerta SuperSmart Premium che premia la liquidità, valida fino al 15 settembre.

Poste Italiane presenta l’offerta Supersmart Premium 150 giorni valida fino al 12 settembre 2020 grazie alla quale si potranno accantonare le somme presenti sul proprio libretto postale Smart avendo a scadenza un tasso più elevato rispetto a quello base.

Ecco allora le principali caratteristiche di questa offerta, come si potrà attivare e cosa si intende per nuova liquidità.

Offerta Supersmart Premium Digital 150 giorni

L’offerta “Supersmart Premium Digital 150 giorni”  sarà rivolta a chi ha un libretto smart abilitato all’operatività online che versa nuova liquidità. Ma cosa si intende con tale termine? Ebbene per la nuova liquidità si intendono le somme versate dal’11 giugno 2020 sul libretto smart o su altri libretti o conto correte postale con la stessa intestazione del libretto smart. Le modalità dovranno però essere: mediante bonifico bancario, accredito di pensione o stipendio o versamento di assegno circolare o bancario.

Attenzione: tutti i prelievi che sono stati eseguiti dall’11 giugno sui prodotti su indicati con la stessa intestazione del libretto smart fino al giorno di adesione all’offerta di Poste Italiane decurteranno la nuova liquidità.

Il tasso e le altre caratteristiche della nuova offerta di Poste Italiane

Le condizioni economiche in vigore dal 16 giugno al 15 settembre 2020 inerenti all’offerta Supersmart Premium Digital 150 giorni saranno le seguenti: si avrà un tasso effettivo di rendimento a scadenza dello 0,70% annuo lordo con durata di accantonamento di 150 giorni.

La sottoscrizione potrà avvenire dal web o dall’app BancoPosta qualora si abbia un libretto smart abilitato ai servizi dispositivi online. Chi invece non è cliente di Poste Italiane e vorrà aderire a tale offerta dovrà prima di tutto aprire un libretto smart. Dovrà poi versare le somme nel modo su indicato ricordando che dall’11 giugno tali somme saranno considerate “nuova liquidità”.

  Viene poi comunicato che gli accantonamenti potranno anche essere più di uno e che potrà essere seguita la disdetta anche un anticipo. Su tali somme, però, matureranno interessi al tasso base pro tempore vigente a partire dal giorno in cui è stato attivato ogni singolo accantonamento.

Per la disattivazione si dovrà accedere all’applicazione BancoPosta, al RPOL ovvero al servizio di Risparmio Postale Online mediante sito poste.it oppure ci si dovrà recare presso uno degli uffici postali presenti da Nord a Sud.

Potrebbe interessarti anche:  Buoni postali: indicati sul retro solo rendimenti per i primi 20 anni, per gli altri condizioni retro titoli

[email protected]

Argomenti: ,