10 cose da sapere prima di acquistare un materasso

Acquistare il materasso non è una scelta semplice: ecco una guida completa con 10 cose da sapere prima di procedere all'acquisto.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Acquistare il materasso non è una scelta semplice: ecco una guida completa con 10 cose da sapere prima di procedere all'acquisto.

Il materasso è il primo fattore da considerare per dormire bene, ci sono anche altri fattori, ma di rilevanza minore che influiscono sul corretto riposo, tra i quali possono essere annoverati comfort, livello di stress e temperatura della stanza. Se volete acquistarne uno nuovo materasso di qualità e che duri realmente nel tempo, accompagnando il riposo notturno per numerosi anni senza problemi, può rappresentare un investimento  dal punto di vista economico. Prima di decidere quale tipologia di materasso acquistare, bisogna valutare bene le proprie esigenze. Per prima cosa il materasso deve sostenere il vostro corpo in una posizione neutra, quella in cui la colonna vertebrale assume la curvatura naturale e le parti del corpo sulle quali grava la maggiore pressione, come natiche, caviglie, spalle e testa, sono supportate in un allineamento corretto. Ecco una breve guida delle 10 cose da sapere prima di procedere all’acquisto del materasso per le proprie esigenze:

1) Il prezzo del materasso

Il prezzo finale del materasso incide sui materiali utilizzati per il rivestimento e l’imbottitura. Quindi prima di chiedere se un materasso sia realmente anallergico, è consigliabile informarsi riguardo alla tipologia e alla provenienza dei materiali utilizzati, chiedete una scheda tecnica che vi illustri i materiali, in modo da evitare quei componenti a cui si possa risultare allergici e in modo da poter giustificare il prezzo a cui l’oggetto viene venduto.

2) La fodera del materasso

La fodera rappresenta una delle parti più importanti del materasso, poiché essa rappresenta l’elemento posizionato più vicino al nostro corpo. Alcuni dei materassi venduti come “anallergici” potrebbero avere una fodera in poliestere o in altri materiali sintetici, che non sono indicati per  persone con particolari allergie o con forti sudorazione, specialmente nelle ore notturne. L’ideale è accertarsi di quale materiale è fatto il rivestimento del materasso. E’consigliabile se sia costituito da un tessuto naturale, come il cotone, potreste scegliere anche una fodera in cotone biologico e traspirante.

3) Materasso e conformazione del letto

Per poter avere la maggiore efficienza, non bisogna sottovalutare la conformazione del proprio letto che serve ad orientare la scelta del proprio materasso. I letti a cassettone, ultimamente molto di moda per questioni di spazio, ostacolano la circolazione dell’aria al di sotto del materasso e potrebbe portare alla formazione di muffe. Il problema riguarda in maniera particolare i materassi in lattice.

4) Materasso e Sonno

Quale materasso scegliere, in lattice o in memory foam? La scelta tra le due differenti tipologie di materasso potrebbe essere basata anche sulle proprie abitudini durante il riposo notturno. Nel caso in cui infatti si tenda ad agitarsi di frequente durante il sonno, il materasso in lattice è in grado di garantire maggiore libertà di movimento, mentre il materasso in memory foam è ritenuto più adatto a coloro che tendono a rimanere immobili durante il riposo.

5) Materasso a Zone

Esistono materassi a 3, a 5 ed a 7 zone, ci sono materassi che hanno anche più di 7 zone. Le zone del materasso servono per garantire un maggior sostegno alle differenti parti del corpo, con particolare attenzione alle aree di schiena e gambe. In riferimento alle proprie esigenze, nel caso delle zone, bisogna orientarsi verso il materasso che dia maggior sostegno a seconda delle parti del proprio corpo considerate più problematiche.

6) Materasso Memory Foam

Il materasso in Memory Foam è stato progettato per adattarsi perfettamente alle forme del corpo. Viene considerato un materasso ortopedico perché si adatta completamente alla forma del corpo, è bene accertarsi che sia costituito da tessuti traspiranti. Il Memory Foam non viene plasmato dal peso ma dal calore emanato dal corpo.

7) Materasso Lattice

Il materasso in lattice è considerata una scelta idonea per chi soffre di allergia agli acari della polvere, poiché il lattice non permette l’assorbimento della polvere e degli acari. Non è adatto per chi, invece, ha problemi di allergia al lattice stesso. L’allergia al lattice è normalmente correlata al lattice naturale. Potreste optare per un in lattice ricoperto nello strato superiore dal memory foam.

8) Materasso e Rigidità

I materassi, in base alle differenti tipologie di materasso (a molle, a zone, in lattice, in memory foam, eccetera) possono presentare diversi livelli di rigidità. Un materasso maggiormente rigido è indicato a sorreggere individui dal peso maggiore ed una maggiore rigidità potrebbe garantire in tal caso una più prolungata durata del prodotto nel tempo. Un materasso eccessivamente morbido potrebbe non fornire alla colonna vertebrale il sostegno necessario. Esistono vari materassi con rigidità  variabile a seconda dei materiali di fabbricazione. I materassi più morbidi sono considerati adatti a bambini ed anziani, oltre che alle persone più leggere.

9) Materasso e Rete

Quando si acquista un materasso, è bene chiedere a quale rete si adatta. Non tutte le reti sono idonee, specialmente se si sceglie un materasso in lattice o memory foam. Ci sono reti che si adattano al peso del corpo, e quindi in una rete matrimoniale si può bilanciare il peso di entrambi.

10) Biomaterasso

Non esistono i biomaterassi, attenzione alle truffe. Il Centro Tutela Consumatori  informa infatti di come l’attributo “bio” possa essere utilizzato solo per gli alimenti e solo quando questi soddisfano i requisiti europei per le coltivazioni biologiche, opportunamente certificati da un organismo di controllo autorizzato. Tale attributo non può dunque essere applicato ad altre categorie di prodotti. Ti potrebbe interessare il bonus fiscale sul materasso: Bonus fiscali 2016: 12 detrazioni tutte da scoprire

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Risparmio, Curiosità