Mascherine chirurgiche: Coop abbassa ancora il prezzo

Quanto costano ora le mascherine chirurgiche alla Coop? Di quanto è il risparmio?

di , pubblicato il
Quanto costano ora le mascherine chirurgiche alla Coop? Di quanto è il risparmio?

Coop ha abbassato ancora i prezzi delle mascherine chirurgiche in quanto sono diventate oramai un bene di prima necessità. L’annuncio è arrivato proprio dall’azienda tramite una nota nella quale si legge che il gruppo sta seguendo l’andamento di tale segmento di mercato e per questo sta diminuendo il prezzo del prodotto oramai importantissimo per tutti.

Quanto costano ora le mascherine chirurgiche alla Coop?

Dallo scorso 1° gennaio 2021 il prezzo delle mascherine a marchio Coop è sceso ancora. Un pacco da 10 costa infatti 1,50 euro negli oltre 1.600 punti vendita per cui il costo è di 0,15 centesimi l’una. Ovunque, invece, continuano a trovarsi a 50 centesimi che è il prezzo calmierato (ovvero di vendita fissato dall’Autorità).

Le mascherine a marchio Coop sono dispositivi medici che hanno la certificazione Ce, un indice di infiltrazione più alto del 98% e tre strati protettivi. Su tutti i requisiti richiesti per un prodotto a marchio, asserisce Coop, vigila la Direzione Qualità di Coop Italia.

Maura Latini che è l’Amministratore Delegato del Gruppo comunica che questa decisione è stata presa per rendere l’acquisto ancora più conveniente. Utilizzare le mascherine, infatti, è una pratica quotidiana perché è una delle poche misure efficaci per combattere il Covid-19. Proprio per questo abbassando il prezzo, la Coop si mette ancora più a servizio della comunità.

Coop: oltre alle mascherine, ecco la convenienza

Oltre alla diminuzione del prezzo delle mascherine, Coop ha deciso di offrire un pacchetto speciale di 10 prodotti di uso quotidiano a soli 10 euro. Tra i prodotti visibili nella promo c’è l’insalata mista briosa a marchio Coop, la passata di pomodoro italiano “Origine” ed il disinfettante casa Coop. E ancora, il riso, i fazzoletti, il latte, i frollini a forma di gocciola e la bresaola sempre a marchio Coop.

L’azienda comunica inoltre che per preservare l’ambiente ha creato il sacchetto del pane completamente in carta sostituendo quello vecchio a poliaccoppiati. Ha inoltre lanciato ed intensificato la campagna “Alleviamo la salute” concordando con i propri fornitori di uova un’altra garanzia. Acquisterà pulcini che diverranno galline ovaiole per la produzione a marchio soltanto da fornitori che si impegneranno a non sopprimere un numero uguale di pulcini maschi che verranno poi allevati fino all’età adulta.

Potrebbe interessarti:  Mascherine anti-Covid: quali scegliere e come usarle correttamente, sfatiamo alcuni miti

[email protected]

Argomenti: ,