Farmacie, codici sconto per gli acquisti: ecco come puoi risparmiare

Si diffondono sempre più le farmacie online che applicano sconti, modalità cashback e altre procedure che permettono di risparmiare notevolmente.

di , pubblicato il
Si diffondono sempre più le farmacie online che applicano sconti, modalità cashback e altre procedure che permettono di risparmiare notevolmente.

Rispetto alle farmacie tradizionali, molti italiani si stanno già rifornendo presso le farmacie digitali o e-pharmacy in quanto, grazie all’abbattimento di una serie di costi, possono proporre prezzi vantaggiosi, codici sconti e modalità cashback.

Risparmiare sui prodotti farmaceutici è possibile: in questo articolo analizzeremo tutte le strategie competitive messe in campo dalle farmacie digitali e analizzeremo il consueto problema di quando si acquista online, le spese di spedizione che spesso annullano i vantaggi degli sconti.

Come risparmiare acquistando presso farmacie digitali

La maggior parte delle farmacie digitali applica dei particolari codici sconto: occorre però analizzare a fondo le condizioni di utilizzo. Ecco cosa dobbiamo sempre sapere per sfruttare a meglio tutte le opzioni di risparmio:

  1. Prodotti da acquistare: non tutti i prodotti sono sempre soggetti a sconto, per cui occorre analizzare quali danno al nostro caso e se rientrano nelle speciali promozioni
  2. Spesa minima: molte volte per poter accedere a sconti particolarmente vantaggiosi, occorre raggiungere una spesa minima (che può variare di caso in caso)
  3. Periodo di validità: molto spesso gli sconti hanno una durata specifica – informarsi su questo punto può essere decisivo per risparmiare
  4. Sconti e promozioni: a volte gli sconti si applicano soltanto sui prodotti non in promozione, a volte invece si aggiungono permettendo un acquisto ancora più al ribasso

Risparmiare con il cashback: cos’è lo strumento utilizzato da molte farmacie online

Un’altra possibilità di risparmio è quella del cashback, che letteralmente significa “soldi indietro”, e che prevede che una certa percentuale di quanto speso rientri sul conto dell’acquirente.

Facciamo un esempio: mettiamo caso che effettuiamo una spesa di prodotti farmaceutici di 50 euro con offerta cashback del 4%.

Dopo aver concluso la transazione, spendendo effettivamente 50 euro, il 4% viene accreditato nuovamente sull’account per futuri acquisti (2 euro, nel nostro esempio). Si tratta di un modo per applicare sconti fidelizzando il cliente.

Anche in questo caso, però, sottolineiamo che è sempre opportuno analizzare le condizioni, i prodotti sui quali può essere applicato il cashback ricevuto e, in generale, i termini di utilizzo.

E le spese di spedizione con le farmacie online?

Si tratta di un ulteriore elemento che bisogna analizzare attentamente. Le spese per la consegna possono variare a seconda della farmacia digitale alla quale ci rivolgiamo ed è possibile che la spedizione sia gratuita se si supera una certa soglia di spesa.

Alcune farmacie online applicano anche speciali codici sconto per le spese di spedizione. Occorre dunque capire quali sono le condizioni migliori per l’acquirente. Se si utilizza al meglio questa opportuna di acquisti online, risparmiare sarà possibile anche su prodotti farmaceutici.

[email protected]

Argomenti: ,