Conservo 2 buoni fruttiferi postali di 4 milioni di lire del 1984, ci guadagno almeno 20 mila euro?

Chi possiede 2 buoni fruttiferi postali di 4 milioni di lire ciascuno del lontano 1984, ci guadagna almeno 20 mila euro.

di , pubblicato il
buoni fruttiferi postali

Chi possiede buoni fruttiferi postali degli anni ’80 può ancora riscuotere una discreta cifra in quanto i tassi all’epoca erano molto più alti. Nel corso dello scorso anno, poi, sono calati drasticamente per poi risalire a seguito dell’aggiornamento anti-inflazione dello scorso 6 luglio 2022. C’è il titolo 4×4, ad esempio, che al termine del sedicesimo offre un rendimento annuo lordo del 3%. Prima di tale data era invece dell’1,25%. Detto ciò chi conserva buoni fruttiferi postali del 1984 di 4 milioni di lire quanto ci guadagna adesso?

Con 2 buoni fruttiferi postali di 4 milioni di lire, ci guadagno almeno 20 mila euro?

Si può conoscere il valore dei propri buoni fruttiferi del 1984 grazie allo strumento messo a disposizione da Cassa Depositi e Prestiti. È un calcolatore che comunica il valore di ogni singolo buono eccetto l’imposta di bollo. Si ricorda che quest’ultima al primo gennaio ’09 era calcolata su valore nominale di ogni singolo titolo. Esattamente era di 1,81 euro (adesso 2 euro) con esclusione previsione di esenzione. Dal 2012, però, tutto è cambiato in quanto l’imposta è diventata dello 0,10% mentre nel 2013 dello 0,15% e nel 2015 dello 0,20%.
Tornando al valore di questi due buoni fruttiferi postali del 1984 va inserita nella pagina indicata la tipologia, la data di sottoscrizione, l’importo e la data di rimborso. Per quest’ultima si può lasciare anche quella odierna.

Quanto fruttano

Per calcolare il valore dei propri buoni fruttiferi postali va inserita la tipologia, in questo caso inseriremo ordinari, e la data di sottoscrizione (ad esempio) 24 maggio 1984. E poi l’importo ovvero 4 milioni di lire nonché la data di scadenza che lasceremo quella di oggi. Dal calcolo si evince che questo è scaduto il 31 dicembre 2014 e che andrà in prescrizione il 31 dicembre 2024.

Quando si verificherà questa data si perderà tutto: la cifra investita e gli interessi maturati. Occhio quindi sempre alla prescrizione. I due buoni si evince sono della serie O convertita in Q dal 1° gennaio 1987 e hanno maturato ciascuno interessi lordi di 30.594,30 euro. Il montante liquidato sarà quindi di 32.660,13 euro ovvero la cifra che si riceverà che per due buoni sarà circa di 65 mila euro. Cifra importantissima visti i momenti.
[email protected]

Argomenti: ,