Come risparmiare benzina: alcuni consigli per tagliare i consumi fino al 25%

Una serie di utili consigli su come risparmiare fino al 25% di benzina alla guida di un’auto: importante non solo lo stile di guida, ma anche la manutenzione del veicolo.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Una serie di utili consigli su come risparmiare fino al 25% di benzina alla guida di un’auto: importante non solo lo stile di guida, ma anche la manutenzione del veicolo.

Se in un modo o nell’altro ci troviamo a guidare quotidianamente, per esempio per andare al lavoro, una rapida guida su come risparmiare benzina alla guida del nostro veicolo può rivelarsi davvero molto utile. Seguendo pochi semplici consigli è infatti possibile abbattere i consumi di benzina fino al 25% e di diesel fino al 20%; si tratta di un documento che il Ministero dei Trasporti e quello dello Sviluppo Economico emanano periodicamente, e i consigli vanno dallo stile di guida fino alla manutenzione del veicolo.

I 10 consigli su come risparmiare benzina e diesel: lo stile di guida

Secondo quanto riportato nel documento, è possibile abbattere i consumi della propria vettura fino al 25% se si tratta di benzina e fino al 20% se si tratta di diesel. Ecco i 10 consigli su come risparmiare tenendo uno stile di guida adeguato:

  1. L’accelerazione deve essere sempre graduale, evitare dunque uno stile di guida con accelerate improvvise e frenate altrettanto improvvise
  2. Effettuare quanto prima il cambio di marcia, evitare che il motore superi i 2mila giri
  3. Evitare cambi di marcia inutili e guidare in maniera ‘morbida’
  4. Tenere una velocità costante e uniforme
  5. Spegnere il motore ogni volta che il veicolo è fermo
  6. Per le frenate, anticipare rilasciando semplicemente il pedale dall’acceleratore
  7. Rimuovere portabagagli dall’auto immediatamente dopo l’uso in quanto appesantisce il veicolo e peggiora l’aereodinamica
  8. I penumatici devono essere sempre ben gonfi
  9. I dispositivi elettrici devono essere utilizzati soltanto per il tempo necessario
  10. Limitare l’uso del condizionatore – una precisazione: se si viaggia su un’autostrada, ad alta velocità, conviene il condizionatore rispetto ai finestrini aperti, i quali, facendo entrare l’aria, rallentano l’aereodinamica del veicolo, aumentando i consumi; se si è in città e a velocità ridotta, conviene invece l’apertura dei finestrini

La giusta manutenzione: come risparmiare benzina con pochi semplici accorgimenti

Qualora abbiate la sensazione che la vostra vettura consumi troppo carburante, è possibile che vi sia della manutenzione da mettere in campo. Analizziamo i casi:

  • Controllo degli pneumatici: innanzitutto, se le gomme sono sgonfie, l’auto produce più attrito e dunque consuma di più; in secondo luogo, pneumatici in generale più ampi portano a consumi più elevati; infine, non utilizzare gli pneumatici invernali fuori stagione (sempre per la questione dell’attrito)
  • Controllo dei freni: innanzitutto, l’olio vecchio dei freni può innescare maggiore attrito e maggiori consumi; in secondo luogo, si presenta il medesimo problema se le pasticche sono alterate o i freni, in generale, sono montati male
  • Filtri aria e del carburante: il consiglio è di sostituirli periodicamente, solitamente ogni 25mila/30mila chilometri
  • Se l’auto è molto vecchia o si configura come auto d’epoca potrebbe essere il caso di passare dall’alimentazione a benzina all’alimentazione elettrica.

Leggete anche: Auto in vacanza: come risparmiare sul noleggio, la guida per viaggiare sereni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Automobili, Carburanti, Risparmiare

I commenti sono chiusi.