Classifica supermercati 2022 dove si risparmia più, l’analisi di Altroconsumo

Ecco i supermercati italiani 2022 dove si risparmia di più e quelli più apprezzati da Nord a Sud dalle persone intervistate secondo l'analisi di Altroconsumo.

di , pubblicato il
classifica supermercati

Altroconsumo ha realizzato la classifica dei supermercati dove risparmia di più in base all’opinioni delle persone intervistate. Per queste ultime i punti di forza di un buon supermercato devono essere la pulizia, la mancanza di lunghe code alle casse e la presenza di marchi noti. Con la pandemia, poi, è aumentata la propensione a fare la spesa online. Tutti preferirebbero comunque il vecchio supermercato ma digitalizzato e innovato nella struttura. Visti i prezzi alle stelle è importante sapere qual è il supermercato dove si risparmia di più.

Quali sono i supermercati dove si risparmia di più

Dalle interviste effettuate da Altroconsumo emerge che le persone scelgono un determinato supermercato soprattutto per la vicinanza. Il 21% lo sceglie invece per motivi economici e quelli selezionati per i prezzi più bassi sono l’Aldi, l’Eurospin, l’IN’S e il Lidl. Chi vuole avere invece l’imbarazzo di scelta di prodotti si reca all’IperCoop mentre chi cerca la qualità dei prodotti va da Esselunga. Le persone che non hanno mezzi di locomozione, invece, si recano soprattutto al Carrefour Express.

La classifica dei supermercati

Ecco le catene al top: per i prezzi bassi figurano Tosano, Eurospin e IN’S Prix. Per facilità nel comprare tutto gli intervistati hanno votato Esselunga, Ipercoop e Iper a pari punti e poi Poli e Pewex, Tosano. Per la qualità dei prodotti acquisti ai vertici c’è Cadorno seguito da Mega e Ali, Dpiù e Poli.

Per quanto concerne la classifica di Altroconsumo, per i discount vincono Aldi, Eurospin e Prix a 79 punti seguiti da Tuodì, Md Discount e Dpiù. Per i supermercati online vincono Iperal, Unes e Alì con 81 punti seguiti Esselunga, Famila e Coop. Per Iper e supermercati al primo posto c’è l’Esselunga seguito da Ipercoop/Coop&Coop, Coop, Spazio Conad, Famila Superstore/Iperfamila e Famila. Per le catene locali vincono Pewex e Cadoto con 81 punti seguiti da Rossetto, Martinelli, Lando, Iperal, Mega e Mercato.

Dall’analisi di Altroconsumo si evince anche che l’importo medio per fare la spesa è di 209 euro al mese. Le persone che hanno grosse difficoltà economiche, però, spendono 45 euro in meno. Si evince inoltre dall’indagine effettuata che Esselunga è la catena più conosciuta, Iperal quella valutata meglio per disponibilità prodotti e puntualità consegne. Alì con Unes, invece, è al vertice della classifica per i supermercati online.
Ma per risparmiare oltre a scegliere i supermercati più economici, cosa fare? In primis portare con sé una lista della spesa e poi andare al supermercato con lo stomaco pieno. Se si devono acquistare poche cose, poi, è meglio prendere il cestello in quanto con il carrello si è indotti ad acquistare più cose pur di riempirli.

[email protected]

Argomenti: ,