Carte di credito: come si fa a clonarle, consigli per evitare che ciò avvenga e info carte contactless

Ecco le info su come si fa a clonare le carte di credito e quelle contactless ed i consigli per evitare che ciò avvenga.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le info su come si fa a clonare le carte di credito e quelle contactless  ed i consigli per evitare che ciò avvenga.

Sempre più persone si chiedono come sia possibile che le carte di credito vengano clonate. Ecco allora tutte le info a riguardo comprese quelle riguardanti le carte contactless e dei consigli utili per evitare di essere il bersaglio di tali truffe.

Carta di credito: come si fa a clonarle? Consigli utili per tutelarsi

Uno dei metodi più diffusi per appropriarsi dei dati della carta di credito è sicuramente lo skimmer. Ma cos’è nel dettaglio? Esso è uno strumento che viene posizionato solitamente all’interno della fessura dei bancomat o negli apparecchi che si utilizzano nei negozi per il pagamento. Tale strumento, poi, copia i dati che sono memorizzati sulla banda magnetica della carta di credito. Proprio per questo si consiglia di effettuare delle operazioni presso sportelli privati o all’interno della filiale. Per quanto concerne il pagamento in negozio si consiglia di monitorare bene la transazione e non lasciare mai incustoditi gli scontrini in quanto i malintenzionati potrebbero ricostruire i dati della carta con la sola ricevuta della transazione effettuata.

Carte Contactless: anche queste possono essere clonate? Consigli utili per tutelarsi

Le carte contactless sono quelle che non necessitano di codici o di firme per le transazioni. Esse inoltre non richiedono l’inserimento fisico della carta nel lettore ma soltanto l’avvicinamento. Purtroppo, però, così come con le carte di credito il pericolo è lo stesso in quanto quando essa si avvicinerà al Pos si attiverà il microchip della carta per lo scambio dei dati e proprio in quell’istante la Rfid ovvero un’antenna radio potrà intercettare lo scambio dei dati e carpire tutte le informazioni utili.

Tali antenne, purtroppo, riescono ad intercettare fino a dodici metri per cui il malintenzionato non deve necessariamente trovarsi vicino alla vittima. Inoltre vi sono dei dispositivi portatili che permettono di accendere il sistema di contacless avviando quindi una trasmissione di dati che risulterà essere non veritiera. Per far sì che ciò non accada sarebbe preferibile tenere la propria carta sempre in un dispositivo metallico in quanto esso disturba la trasmissione dei dati. Per altre info sulle carte di credito, leggete anche: Per altre info sulle carte di credito, leggete anche: carta di credito online, ora si clona il codice CVV e carta di credito vs bancomat, quale conviene di più?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Clonazione carta di credito

I commenti sono chiusi.