Carta di credito BancoPosta classica e oro: differenza, caratteristiche, documentazione e costi

Ecco la differenza, le caratteristiche, la documentazione da presentare ed i costi di carta di credito BancoPosta classica e oro di Poste Italiane.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco la differenza, le caratteristiche, la documentazione da presentare ed i costi di carta di credito BancoPosta classica e oro di Poste Italiane.

Le carte di credito BancoPosta di Poste Italiane sono quelle grazie alle quali si potranno effettuare acquisti in tutti gli esercizi convenzionati con Mastercard in Italia, all’estero sia nei negozi fisici che sul web. Ecco dunque le caratteristiche principali, la differenza, la documentazione da presentare ed i costi di carta di credito BancoPosta classica e oro.

Cartadi credito BancoPosta classica di Poste Italiane

La carta di credito BancoPosta classica è quella grazie alla quale si potranno effettuare acquisti in giornata e pagare poi alla fine del mese presso negozi convenzionati Mastercard sia all’estero che ovviamente in Italia. Grazie ad essa si potranno tenere sotto controllo le spese online e si potranno fare acquisti in rete con la massima sicurezza grazie al Mastercard Secure Code. Per averla si dovrà pagare un canone annuo di 37 euro.

Non tutti però potranno richiedere tale carta in quanto si dovranno avere dei requisiti minimi. Questi saranno il domicilio in Italia, il non essere in possesso di un’altra carta BancoPosta emessa dalla Deutsche Bank, avere l’accredito di pensione o stipendio sul conto BancoPosta per quanto concerne i pensionati ed i lavoratori dipendenti. Infine di avere 1 anno di anzianità lavorativa e sei mesi di anzianità di rapporto di conto corrente per i lavoratori autonomi.

Carta Oro BancoPosta di Poste Italiane

La principale differenza tra la carta di credito BancoPosta standard e quella oro è che quest’ultima metterà a disposizione del cliente un fido mensile di 5.200 euro. Con essa si potranno fare acquisti in tutti i negozi convenzionati Mastercard sia fisici che online ed inoltre essa garantirà un servizio di assistenza e di protezione degli acquisti. Il costo annuale sarà più alto dell’altra in quanto sarà di 55 euro.

I requisiti per la richiesta di tale carta saranno i medesimi di quelli della carta standard mentre la documentazione da presentare alle Poste per ricevere o una o l’altra carta saranno:

  • la fotocopia di un documento di identità in corso di validità (C.I, patente o passaporto),
  • fotocopia del codice fiscale o tessera sanitaria ed infine
  • permesso di soggiorno (per cittadini non comunitari).

I lavoratori dipendenti dovranno poi presentare:

  • la fotocopia dell’ultima busta paga ricevuta o un documento che attesti il reddito,

i lavoratori autonomi invece dovranno presentare:

  • la fotocopia dell’ultimo modello unico,
  • i liberi professionisti la fotocopia dell’iscrizione all’albo o la copia del tesserino di iscrizione all’ordine,
  • tutti gli altri come commercianti, artigiani, ecc. la fotocopia dell’iscrizione alla Camera di Commercio.

Leggete anche: Carta di credito clonata: che fare, si ha diritto al rimborso?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Carta di debito e di credito

I commenti sono chiusi.