Calcolo rendimento buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: ordinari, 3×4, 3×2 e 3 anni plus

Ecco le caratteristiche principali nonché il calcolo del rendimento dei buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: ordinari, 3x4, 3x2 e 3 anni plus.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le caratteristiche principali nonché il calcolo del rendimento dei buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: ordinari, 3x4, 3x2 e 3 anni plus.

I buoni fruttiferi postali di Poste Italiane sono un prodotto sicuro perché garantito dallo Stato Italiano ed emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti SPA. E’ possibile sottoscrivere vari tipi di buoni in base alle proprie esigenze personali ed ogni tipologia ha un rendimento diverso. Ecco tutte le info.

Tipologie di bfp di Poste Italiane e calcolo rendimento: ordinari e 3×4

Esistono diverse tipologie di buoni fruttiferi postali. In primis ci sono quelli ordinari per chi desidera investire fino a 20 anni senza dover rinunciare alla flessibilità del rimborso anche prima. Con essi si può contare su rendimenti fissi crescenti mentre gli interessi vengono riconosciuti alla fine del primo anno. Il rendimento annuo lordo a scadenza è del 2,85%. Ecco un esempio: bfp ordinari sottoscritti il 16 ottobre 2018 con importo di 1.000 euro e data di rimborso 16 ottobre 2038, totale interessi maturati lordi 753,70 euro con ritenuta fiscale di 94,21 euro.

I buoni fruttiferi postali 3×4 di Poste Italiane sono quelli per chi vuole investire fino a 12 anni in quanto è possibile contare su interessi crescenti che sono fissi. Il rimborso di tali bfp con gli interessi maturati, poi, può esserci anche dopo tre, sei e nove anni. Il rendimento annuo lordo a scadenza è del 2,25%. Ecco un esempio: bfp 3×4 sottoscritti il 6 ottobre 2018 con importo di 1.000 euro e data di rimborso 16 ottobre 2030, totale interessi maturati lordi 306,05 euro con ritenuta fiscale di 38,26 euro.

Bfp postali 3×2 e 3 anni plus: info e rendimento

I buoni fruttiferi postali di Poste Italiane 3×2 sono quelli per chi vuole investire fino a 6 anni in quanto è possibile contare su interessi fissi crescenti. Il rimborso con gli interessi, poi, si può avere già a partire dalla fine del terzo anno mentre il rendimento annuo lordo a scadenza è dell’1,50%. Ecco un esempio: bfp 3×2 sottoscritti il 16 ottobre 2018 con importo di 1.000 euro e data di rimborso 16 ottobre 2024, totale interessi maturati lordi 93,44 euro con ritenuta fiscale di 11,68 euro.

E infine i bfp a 3 anni Plus sono quelli per chi desidera investire fino a 3 anni e quindi per una data breve. Anche con essi si può contare su rendimenti fissi e sulla flessibilità di rimborso in qualsiasi momento di vita del buono. Il rendimento annuo lordo a scadenza è dello 0,40%. Ecco un esempio: bfp 3 anni plus sottoscritti il 16 ottobre 2018 con importo di 1.000 euro e data di rimborso 16 ottobre 2021, totale interessi maturati lordi 12,05 euro con ritenuta fiscale di 1,51 euro.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: calcolo rendimento, sostituzione e imposta di bollo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Buoni Fruttiferi Postali