Assicurazione mutuo cos’è? Info polizza incendio-scoppio e rimborso

Ecco le info sull'assicurazione mutuo: polizza incendio e scoppio e rimborso.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le info sull'assicurazione mutuo: polizza incendio e scoppio e rimborso.

Quando si richiede un mutuo insieme all’istruttoria, alle spese per il notaio e alla perizia bisogna anche sostenere l’assicurazione mutuo. Quest’ultima si riferisce alla polizza incendio o scoppio o è un’assicurazione di rimborso qualora il cliente non possa più pagare le rate?

Polizza incendio e scoppio

La polizza incendio e scoppio è obbligatoria per legge e, come si evince dal titolo, si riferisce alla copertura dell’immobile in caso di incendio o di scoppio. Tale polizza tutela non solo il valore ma anche l’esistenza dell’immobile oggetto del contratto e nello specifico lo protegge da numerosi eventi come ad esempio quelli provocati dalla fuoriuscita di gas o anche da fulmini ed esplosioni.

Tale polizza viene emessa dalla Banca alla quale si chiede il mutuo mediante compagnie assicurative convenzionate che il mutuatario può scegliere in base alle offerte che esse propongono. Qualora vi sia un evento sciagurato, poi, la polizza rimborserà il valore pari alla ricostruzione dell’immobile. Alcune Banche, però, considerano il valore dell’immobile quello commerciale e non quello di costruzione in quanto il primo è di solito più elevato.

Infine la polizza scoppio e incendio si può pagare in un’unica soluzione con il versamento totale della somma prima di avviare il piano di ammortamento o in più parti ogni mese secondo il piano di rimborso del mutuo. Solitamente la polizza è inserita nell’offerta di finanziamento fatta dalla Banca ma il cliente può anche decidere di scegliere una copertura più adatta alle sue esigenze. Mutuo WeBank, ad esempio, include gratuitamente l’assicurazione mutuo.

Assicurazione di rimborso

L’assicurazione di rimborso non è obbligatoria per legge ma alcune banche potrebbero comunque richiederla. Essa è una polizza che viene creata per coprire il debito residuo nel caso in cui l’intestatario del contratto di mutuo muoia o resti invalido permanente o ancora per pagare le rate in maniera regolare qualora l’intestatario del mutuo perda il lavoro o gli vengano ridotte le ore di servizio. Con questa polizza, quindi, si elimina il rischio che l’immobile venga pignorato e di conseguenza che la famiglia perda la propria dimora. Sarà poi il cliente, in base alle sue esigenze, a scegliere a quale polizza affidarsi.

Leggete anxche: Assicurazione infortuni domestici Inail 2018 per casalinghe e non: costo e chi è obbligato a sottoscriverla.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Prestiti vari