Animali da compagnia, gli errori che commetti e ti fanno spendere troppo: 4 consigli su come risparmiare

Non sappiamo più rinunciare ai nostri amici, gli animali da compagnia: ecco quattro suggerimenti su come risparmiare accudendoli al meglio.

di , pubblicato il
Non sappiamo più rinunciare ai nostri amici, gli animali da compagnia: ecco quattro suggerimenti su come risparmiare accudendoli al meglio.

Gli animali da compagnia, soprattutto cani e gatti, sono sempre più presenti nelle nostre famiglie: li amiamo come figli e, a volte, per loro rischiamo di spendere troppo, anche quando non è necessario.

In questo articolo, affronteremo quattro tematiche, la scelta dell’animale, l’alimentazione, gli accessori e i giocattoli, e infine la salute: per ognuno di questi argomenti, proporremo alcune idee per risparmiare sulle spese, che, spesso, come vedremo, sono eccessive soprattutto perché inutili.

Come risparmiare sulla scelta del nostro animale da compagnia

La prima questione riguarda l’animale da scegliere: i costi per acquistare un animale da compagnia possono variare anche notevolmente a partire dalla tipologia e dalla razza.

Un primo suggerimento potrebbe essere quello di acquistare un animale trovatello, andandolo a prendere in un rifugio. Si tratta di una scelta che può portare due benefici: il primo è quello di regalare una casa e una vita serena a un animale sfortunato, il secondo è quello di risparmiare un bel po’ di soldi.

Come risparmiare sull’alimentazione dei nostri animali da compagnia

La seconda questione riguarda l’alimentazione e nessuno di noi negherebbe al proprio animale da compagnia abbondanza e qualità. Ma come risparmiare?

Il primo consiglio è quello di attenersi rigidamente ai consigli del veterinario sulla quantità di cibo da dare ai nostri amici: non bisogna riempire sempre la scodella in modo eccessivo, anche perché, esattamente come per noi stessi, mangiare troppo non fa bene alla salute!

Il secondo consiglio è di carattere organizzativo: in primo luogo, sarebbe meglio acquistare all’ingrosso, in quanto permette di risparmiare un bel po’ sull’alimentazione del nostro animale; in secondo luogo, potrebbe essere utile visitare i siti internet di fornitori e rivenditori, perché spesso presentano delle buone offerte.

Del resto, anche per noi, cerchiamo spesso le offerte sui prodotti del supermercato.

Il terzo consiglio riguarda la qualità: non bisogna risparmiare troppo sul cibo dei nostri animali da compagnia, spesso i prezzi troppo bassi sono indice di una qualità scadente. Cercare il giusto rapporto tra qualità e prezzo permette anche di risparmiare su future spese dal veterinario.

Come risparmiare su accessori e giocattoli del nostro animale da compagnia

A seconda dell’animale che abbiamo scelto come nostra compagnia, sono molti gli accessori e i giocattoli con cui vogliamo aiutarli e viziarli.

Per risparmiare su questa tipologia di oggetti – il tiragraffi o la lettiera, la cesta o le scodelle – possiamo dare due suggerimenti: il primo è di farli noi stessi, ci divertiamo e risparmiamo; il secondo è quello di acquistarli presso mercatini dell’usato.

Come risparmiare sul veterinario

Sulla salute non si deve risparmiare mai, soprattutto per quanto concerne trattamenti e vaccinazioni, ma è anche vero che a parità di prestazione possiamo trovare soluzioni più economiche.

Il suggerimento è quello di effettuare una ricerca sui migliori veterinari (internet permette di farlo e di avere anche importanti feedback da parte di chi già si è rivolto al dato medico) e di scegliere sempre colui che presenta un vero e sincero amore per gli animali e tariffe non esorbitanti.

Potrebbe interessarti:Animali più costosi di sempre, ecco gli esemplari venduti a suon di milioni

[email protected]

Argomenti: ,