Obbligazioni Imvest 6,50% 2023, caratteristiche

Via libera del Cda al collocamento dei bond Imvest 6,50% 2023. taglio minimo 100.000 euro e quotaizone

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Via libera del Cda al collocamento dei bond Imvest 6,50% 2023. taglio minimo 100.000 euro e quotaizone

Imvest, società immobiliare specializzata in servizi di locazione immobiliare, trading e sviluppo immobiliare e quotata all’AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale di Borsa Italiana, comunica che in data 23 febbraio 2018 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato l’emissione del Prestito Obbligazionario non convertibile, denominato “Bond Imvest 6,5% due 2018-2023” fino ad un importo nominale massimo complessivo di Euro 50 milioni, da emettere in una o più tranche.

È stato, altresì, deliberato che il Bond venga ammesso a quotazione su uno dei multilateral trading facilities non regolamentati europei la cui scelta è stata delegata al Presidente del Consiglio di Amministrazione sulla base dell’interesse che verrà manifestato dai potenziali investitori. La delibera adottata dal Consiglio trae origine dalla volontà di voler raccogliere risorse finanziarie da utilizzare nell’ambito dell’attività di sviluppo della Società.

In particolare, così come comunicato in sede di approvazione del Piano Industriale 2018-2022, lo sviluppo immobiliare all’estero oltre che lo sviluppo immobiliare in Italia e il proseguimento delle operazioni di trading immobiliare sempre sul territorio nazionale, richiede investimenti per circa 265 milioni di Euro che verranno coperti in parte attraverso il ricorso a linee di finanziamento senior e in parte attraverso l’emissione del Bond.

Principali termini e condizioni del Bond Imvest 6,50% 2023:

– Importo massimo: nominali Euro 50.000.000,00
– Taglio e lotto minimo di sottoscrizione: Euro 100.000,00
– Data di emissione: 23 febbraio 2018 IMVEST spa
– Durata: cinque anni e fino al 23 febbraio 2023 data in cui le obbligazioni saranno rimborsate
– Modalità di emissione: le obbligazioni saranno emesse in una o più tranche, nella forma di titoli al portatore in regime di dematerializzazione essendo immesse nel sistema di gestione accentrata presso Monte Titoli S.p.A. I periodi di offerta aggiuntivi verranno comunicati dal Consiglio di Amministrazione dell’Emittente entro cinque giorni dall’apertura dello stesso
– Prezzo di emissione: pari al 100% del valore nominale di ciascun titolo obbligazionario
– Tasso di interesse: tasso fisso nominale annuo lordo del 6,5%, con pagamento su base annuale in via posticipata a partire dal 31 dicembre 2018
– Collocamento: le obbligazioni saranno offerte in sottoscrizione a investitori qualificati

L’operazione di Imvest rientra tra i casi di inapplicabilità della disciplina relativa all’offerta pubblica di scambio prevista dal D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”) e dall’articolo 37 del Regolamento Consob approvato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 (il “Regolamento Emittenti”), in quanto sono rispettati i limiti previsti dall’articolo 34ter, comma 1, del Regolamento Emittenti.

La versione definitiva del Regolamento del prestito obbligazionario sarà messa a disposizione del pubblico alla data della prima emissione sul sito internet della Società, sezione Investor Relations. La Società comunica, inoltre, che stanno proseguendo le attività di preparazione alla quotazione (dual listing) delle proprie azioni sul sistema multilaterale di negoziazione NEX Exchange Growth Market di Londra, gestito da Nex Exchange Limited attraverso il fast track previsto dal regolamento del Nex Exchange per le società quotate su altri MTF.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti

I commenti sono chiusi.