Minibond Agrumaria Reggina 4,8% 2017, caratteristiche e dettagli

Agrumaria Reggina quota su ExtraMot Pro 10 minibond da 50.000 euro ciascuno di brevissima durata

di , pubblicato il
Agrumaria Reggina quota su ExtraMot Pro 10 minibond da 50.000 euro ciascuno di brevissima durata

Esordisce a Piazza Affari il minibond Agrumaria Reggina 4,80% 2017.  Si tratta di una emissione senior garantita della durata di 6 mesi con rimborso in unica soluzione a scadenza,  emessa da Agrumaria Regggina s.r.l.. La società calabrese effettua l’attività di produzione a livello industriale di oli essenziali, agrumari e floreali, preparati aromatici, succhi di frutta concentrati ed estratti vegetali nonché preparati vitaminici, sciroppi di frutta ed aromi. Agrumaria Reggina è leader nel settore della lavorazione industriale degli agrumi. La società è stata in grado di ampliare il proprio portfolio clienti, interagendo anche con i mercati esteri. La mission di Agrumaria Reggina è seguire l’intero processo produttivo in maniera analitica, organizzata e con un costante orientamento alla qualità delle materie prime, la sua lavorazione, il blend e, in ultimo, la sua distribuzione.

Minibond Agrumaria Reggina 4,80% 2017 caratteristiche

L’obbligazione Agrumaria Reggina 4,80% 2017 callable è in negoziazione dal 10 agosto 2016 sul circuito ExtraMOT Pro gestito da Borsa Italiana. L’obbligazione, sottoscritta da investitori istituzionali, è stata quotato per 0,5 milioni di euro (codice ISIN IT0005203416). Il bond è stato emesso a 100 ed è disponibile per tagli minimi di 50.000 euro e multipli analoghi. L’obbligazione corrisponde un coupon a tasso fisso del 4,80% su base annuale con data di stacco il 28 febbraio. Considerata la brevissima vita del bond, Agrumaria corrisponderà gli interessi per soli sei mesi in coincidenza con il rimborso del prestito a fine febbraio 2017, salvo possibilità di richiamo anticipato (call redemption).

Agrumaria reggina, ricavi in crescita del 12% nel 2015

L’emissione del minibond rientra nel progetto “Finance 4 Food”, ideato dall’advisor Frigiolini & Partners Merchant con lo scopo di promuovere l’eccellenza alimentare italiana. Il ceo di “Frigiolini & Partners Merchant”, Leonardo Frigiolini, sottolinea che il minibond di Agrumaria reggina è la conferma che “anche se ubicata lontano dai circuiti finanziari ufficiali e dai mercati, una Pmi d’eccellenza può accedere a questi ultimi senza particolari problemi, purchè sia capace di adottare un processo coerente e graduale di avvicinamento al mercato. In questo contesto non contano solo i numeri della società (che pure sono fondamentali), ma anche la lungimiranza e la curiosità del management, nel caso di Agrumaria Reggina”. Nel 2015 la società agroalimentare calabrese ha realizzato un giro d’affari pari a 14,78 milioni di euro, in crescita del 12% circa. Buoni anche le altre voci di bilancio con l’Ebitda il rialzo a 882 mila euro e il risultato netta a quota 230 mila euro. Anche il patrimonio netto è salito a 2,8 milioni di euro (da 2,6 del 2014).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,