Hera prepara bond per 700 milioni e lancia buy back

Il Gruppo Hera lancia offerta di acquisto su bond 2019 (XS0471071133) e 2021 (XS0976307040) da finanziare con nuove obbligazioni

di , pubblicato il
Il Gruppo Hera lancia offerta di acquisto su bond 2019 (XS0471071133) e 2021 (XS0976307040) da finanziare con nuove obbligazioni

Nuovi bond Hera in rampa di lancio. Il Cda di Hera ha autorizzato l’emissione, nell’ambito del programma Euro Medium Term Notes, di un prestito obbligazionario non subordinato e non convertibile, sino a concorrenza dell’importo massimo di 700 milioni di euro, da collocarsi presso investitori qualificati.

L’emissione del nuovo bond Hera, da effettuarsi qualora sussistano favorevoli condizioni di mercato – spiega una nota – sarà destinata in via prioritaria al rifinanziamento parziale in via anticipata del prestito obbligazionario denominato ” euro 500,000,000 4.5 per cent. Notes due 3 December 2019″ (codice ISIN XS0471071133) quotato sul mercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo e il prestito obbligazionario denominato ” euro 500,000,000 3.25 per cent. Notes due 4 October 2021″ (codice ISIN XS0976307040) quotato sul mercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo. La finalità dell’operazione è allungare la durata media dell’indebitamento finanziario del Gruppo nonché, in via residuale, mantenere idonei livelli di liquidità al fine di fronteggiare esigenze operative della Società e del Gruppo.

Hera lancia tender offer su bond 2019 e 2021

Inoltre Bnp Paribas Sa, in qualità di offerente, ha annunciato un’offerta di acquisto per cassa rivolta ai portatori dei Titoli Esistenti che siano investitori qualificati e avente ad oggetto in via prioritaria, i titoli rappresentativi del Prestito Obbligazionario 2019 e in subordine, i titoli rappresentativi del Prestito Obbligazionario 2021 fino ad un ammontare in linea capitale da determinarsi discrezionalmente da parte dell’Offerente in funzione dell’ammontare complessivo in linea capitale dei Titoli Esistenti portati in adesione dell’offerta. L’Offerta di Acquisto, i cui termini e condizioni sono riportati nel tender offer memorandum datato 29 settembre 2016, è, tra l’altro, condizionata alla soddisfacente definizione per la Società delle condizioni economiche del Nuovo Prestito Obbligazionario, alla firma del contratto di sottoscrizione dei titoli rappresentativi del Nuovo Prestito Obbligazionario e alla circostanza che il Contratto di Sottoscrizione rimanga valido ed efficace alla data di regolamento dell’Offerta di Acquisto.

L’Offerente non ha alcun obbligo di accettare i Titoli Esistenti portati in adesione dell’Offerta. L’accettazione è a sua esclusiva discrezione e le adesioni potranno essere rifiutate dall’Offerente per qualsiasi motivo.

Argomenti: , ,