Estra: riacquista bond garantito al 2023 per 30 mln

Il bond Estra 2,45% 2023, da 80 milioni, era stato emesso a fine novembre 2016

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il bond Estra 2,45% 2023, da 80 milioni, era stato emesso a fine novembre 2016

Estra ha riacquistato parte dei bond del prestito ‘E.s.tr.a. euro 80.000.000, 2,45%. Guaranteed Notes due 2023’, garantito dalla controllata Centria. Nel dettaglio, si legge in una nota, la multiutility di Prato ha riacquistato obbligazioni per un valore nominale pari a 30 milioni di euro, attraverso una transazione dell’importo complessivo di 31,5 milioni di euro, oltre a interessi maturati e non ancora pagati per 189.287,67 euro.

Il prestito, da 80 milioni, era stato emesso a fine novembre 2016, era stato sottoscritto da investitori istituzionali e quotato sul mercato regolamentato della Borsa di Dublino. A seguito del parziale buyback, l’importo complessivo in circolazione delle obbligazioni Estra ammonta ora a 50 milioni di euro nominali, vale a dire il 62,5% dell’importo complessivo emesso in origine.

L’operazione, per la quale Banca Imi ha agito in qualità di intermediario, si colloca all’interno di una strategia di liability management. Da segnalare che lo scorso agosto i soci di Estra hanno dato l’ok al processo che porterà alla quotazione sul listino Mta di Borsa, in particolare sul segmento Star. Sono invece in ‘rampa di lancio’ per sbarcare su Aim Italia Kolinpharma e la Spac Life Care Capital.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond

I commenti sono chiusi.