Bond sulla Villa Certosa di Berlusconi: si chiamerà Immobiliare Idra 2018-2023 Ipo Zc

Il bond su Villa Certosa è di tipo non convertibile e ha un valore d 80 milioni di euro

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il bond su Villa Certosa è di tipo non convertibile e ha un valore d 80 milioni di euro

Un bond su Villa Certosa, la residenza da fiaba che Silvio Berlusconi possiede in Sardegna a Porto Rotondo nei pressi di Olbia. Non si tratta di una ipotesi di fanta-finanza ma di una ipotesi che è praticamente quasi certezza. Quello che la stampa ha già ribattezzato come “bond su Villa Certosa” sarà in realtà denominato “Immobiliare Idra 2018-2023 Ipo Zc“. Villa Certosa, infatti, non è di proprietà del leader di Forza Italia ma della società Immobiliare Idra Spa che con Silvio Berlusconi ha siglato un contratto di comodato di uso gratuito. La Immobiliare Idra Spa, a sua volta, è di proprietà di Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia è solito abitare a Villa Certosa soprattutto in estate.

A parlare del lancio del bond su Villa Certosa è stato il quotidiano Italia Oggi che cita circostanze e fatti molto precisi. Secondo un recente articolo qualche giorno fa Salvatore Sciascia, vicepresidente di Immobiliare Idra  si sarebbe recato dal notaio Chiara Clerici a Milano per l’emissione di un prestito obbligazionario. Il bond Villa Certosa è di tipo non convertibile e ha un valore di 80 milioni di euro. Stando a quanto specificato da Italia Oggi, l’emissione obbligazionaria “prevede 80mila titoli da offrire ai terzi, ciascuno del valore nominale di mille euro e ha durata fino al 31 dicembre 2023”. Il monte interessi dell’obbligazione sarà calcolato al tasso fisso nominale del 3,35% dalla data di godimento del prestito sino alla scadenza.

L’emissione obbligazionaria è garantita dall’ipoteca su Villa Certisa che, ricorda Italia Oggi, è “iscritta per la somma complessiva di 97 milioni, di cui 80 milioni per capitale, ossia per una somma inferiore al limite dei due terzi del valore degli immobili da ipotecare”.

Villa Certosa si estende in una delle località più belle della Costa Smeralda su 4.500 metri quadri. L’immobile vanta 126 stanze ed un parco di 120 ettari. È stata utilizzata per accogliere capi di stato o di governo come il primo ministro inglese Tony Blair, il ceco Mirek Topolánek, Vladimir Putin e lo spagnolo José Zapatero.

Silvio Berlusconi comprò Villa Certosa alla fine degli anni Settanta da Gianni Onorato, proprietario della rete televisiva La Voce Sarda. Villa Certosa fa capo alla già citata Immobiliare Idra, società che raggruppa le proprietà immobiliari del Cavaliere. Per Immobiliare Idra, il 2016 si è chiuso con una perdita di 1,8 milioni di euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni convertibili

I commenti sono chiusi.