Bond high yield 4Finance 11,25% 2021: caratteristiche e rischi

Il bond 4Finance Holding (XS1417876163 ) è negoziabile per tagli minimi da 1.000 euro. Rendimento e rischio elevato

di , pubblicato il
Il bond 4Finance Holding (XS1417876163 ) è negoziabile per tagli minimi da 1.000 euro. Rendimento e rischio elevato

4Finance è una compagnia finanziaria lettone basata a Riga con uffici anche a Londra e Miami. Lo scorso mese di maggio 4Finance ha collocato sul mercato dei capitali un bond high yield da 100 milioni, poi incrementato di altri 50 il mese scorso offrendo una remunerazione del capitale al tasso fisso del 11,25% per cinque anni.

Il bond senior unsecured 4Finance Holding 11,25% 2021 (ISIN XS1417876163 ) è stato collocato a 100 presso investitori retail, è quotato alla borsa del Lussemburgo ed è negoziabile per importi di 1.000 euro al prezzo di 102,60 circa per un rendimento a scadenza del 10,50% circa. Stacca la cedola su base semestrale il 23 maggio e il 23 novembre di ogni anno ed è previsto il rimborso in unica soluzione a scadenza, salvo possibilità di rimborso anticipato come previsto dal regolamento di emissione. In particolare, 4Finance potrà esercitare tale facoltà (call redemption) a partire dal 23 novembre 2018 al prezzo di 100. L’obbligazione gode di rating speculativo: B3 per Moody’s e B+ per Standard & Poor’s. la società è presente sul mercato anche con due altre emissioni, una da 200 milioni di dollari (Usd) quotata al Nasdaq con scadenza 2019 e cedola 11,75% e una in corone svedesi (SEK) quotata presso la Borsa di Dublino da 375 milioni con cedola 11,75% e scadenza 2018. Entrambi i bond sono senior unsecured e sono stati collocati presso investitori istituzionali.

Bond 4Finance Holding 11,25% 2021

4Finance è una società lettone che si occupa essenzialmente di prestiti a breve termine a tassi elevati a clientela con problemi di accesso al tradizionale canale bancario . 4Finance opera prevalentemente, oltre che in Lettonia, in Argentina, Messico, Polonia, Armenia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Repubblica Dominicana, spagna, Bulgaria e Romania. La società impiega circa 3.500 addetti per svolgere la propria attività e vanta un giro d’affari di 318 milioni (anno 2015) con utili per 64 milioni di euro.

Nei primi nove mesi del 2016 4Finance ha realizzato ricavi per 287,3 milioni (+25% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) grazie a un portafoglio clienti che supera i 510 milioni di euro con 5,7 milioni di clienti online e utili per 49,2 milioni (+7%).

4Finance: non performing loans in aumento

La forte posizione finanziaria di 4Finance – osservano gli analisti – è controbilanciata da un elevato grado di rischio nell’area di business in cui opera la società. I prestiti personali (fino a 3.500 euro in Europa per 24 mesi) vengono infatti erogati a un tasso d’interesse che va dal 7% al 29%, mentre in America Latina dal 30% al 35%. Non a caso i non performing loans (Npl) sono saliti +38 milioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a quota 195 milioni di euro (+24%) rappresentando il 44% del portafoglio totale dei crediti. Al 30 settembre 2016, 4Finance aveva altresì incrementato la propria posizione debitoria a 624 milioni di euro, di cui 348 milioni costituiti da bond (il 56% del totale) e il resto derivante da loans contratti con TBI Bank.

Argomenti: