Bond a tasso variabile: Mediobanca Londra in sterline inglesi

L’obbligazione subordinata (IT0005143257) frutterà interessi indicizzati al Libor trimestrale. Durata cinque anni. Tutti i dettagli

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione subordinata (IT0005143257) frutterà interessi indicizzati al Libor trimestrale. Durata cinque anni. Tutti i dettagli

Mediobanca lancia un nuovo bond a tasso variabile. Questa volta si tratta di un prestito denominato in sterline inglesi (Gbp) di durata quinquennale. L’obbligazione dell’istituto di Piazza Cuccia ha una size iniziale di 70 milioni di sterline e corrisponde gli interessi a tasso variabile ogni tre mesi. Il nuovo bond che è in negoziazione sul MOT di Borsa Italiana, segmento DomesticMOT, a partire dal 16 novembre 2015 per importi minimi di 2.000 sterline si chiama “Mediobanca Londra 2015/2020 a Tasso Variabile in sterlina inglese ” identificato con il codice Isin  IT0005143257 e costituisce una prima tranche di una emissione da 200 milioni di sterline. L’obbligazione Mediobanca offre una remunerazione a tasso variabile indicizzata al libor trimestrale maggiorato del 1,40%. Le cedole maturano ogni tre mesi: il 12 febbraio, 12 maggio, 12 agosto e 12 novembre di ogni anno fino al novembre 2020. Il rimborso è previsto in unica soluzione alla pari a scadenza il 12 novembre 2020, salvo la facoltà per Mediobanca di rimborsare anticipatamente, alla pari, le obbligazioni in caso si verifichi un Evento Regolamentare come descritto all’interno del Prospetto di emissione e quotazione del prestito. Le obbligazioni godono di rating “investment grade” pari a BBB- per Standard & Poor’s e BBB per Fitch.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni bancarie, Mediobanca, Bond in sterline inglesi, Ratings

I commenti sono chiusi.