Belgio emette bond a 100 anni in euro

Collocato con successo un piccolo prestito di durata secolare da Bruxelles. La cedola è del 2,50%

di , pubblicato il
Collocato con successo un piccolo prestito di durata secolare da Bruxelles. La cedola è del 2,50%

Anche il Belgio emette un bond a 100 anni. Dopo l’emissione di titoli di stato messicani centenari la scorsa primavera, il piccolo stato fiammingo ha fatto ricorso alla parte lunghissima della curva per finanziarsi sui mercati. Per la prima volta nella storia, il Belgio ha collocato, così, un titolo di Stato con scadenza a 100 anni, per essere precisi 9 settembre 2115. Del resto con tassi d’interesse così bassi c’è tutto il vantaggio per il Paese ad allungare la vita media residua del proprio debito. Più nel dettaglio, il Tesoro belga ha preso in prestito 50 milioni di euro, con cedola 2,50%. I compratori sono stati più che altro soggetti istituzionali e in particolare Goldman Sachs. Secondo Jean Deboutte, direttore dell’Agenzia, si tratta di un prestito “molto eccezionale”, con la bassa cedola che “riflette il solido profilo di credito dell’emittente”. “Il 2,5% è il tasso di debito più basso mai pagato in più di cento anni”, ha aggiunto Deboutte. Il rating attribuito al bond dall’agenzia Standard & poor’s è AA.

Argomenti: , , ,