Acea sul mercato con nuovo bond dual tranche

L'obbligazione Acea, riservata a investitori istituzionali, è una dual tranche che prevede una parte a tasso variabile e una a tasso fisso

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L'obbligazione Acea, riservata a investitori istituzionali,  è una dual tranche che prevede una parte a tasso variabile e una a tasso fisso

Un consorzio di istituti di credito composto da Citi, Deutsche Bank, B.Imi, BnpParibas, Unicredit, Credit Agricole Cib, Mediobanca, Natixis, Societe Generale Cib e Ubi B. sta collocando per conto di Acea un nuovo bond senior non garantito. L’obbligazione, riservata a investitori istituzionali e con un taglio minimo di investimento pari a 100.000 euro, è una dual tranche che prevede una parte a tasso variabile da 300 milioni, non incrementabile e una a tasso fisso prevista di taglio benchmark. Il regolamento è atteso per il prossimo 8 febbraio.

Secondo quanto viene riferito da diverse fonti vicine al consorzio di collocamento, per quanto riguarda la tranche a tasso variabile la durata e quinquennale e la scadenza verrà pertanto fissata all’8 febbraio 2023. La nuova carta darà diritto a ricevere cedole trimestrali e le prime indicazioni di prezzo sono nell’area compresa tra 50 e 55 punti base sopra l’Euribor a tre mesi. La tranche a tasso fisso ha invece una durata più lunga, di nove anni e cinque mesi, con maturità prevista all’8 giugno 2027. La cedola in questo caso è annuale e le prime indicazioni di prezzo sono nell’area attorno a 80 punti base sopra il Midswap.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni Acea