Terremoto DC, dopo Batgirl rischiano anche i film di Shazam e Aquaman

Un vero e proprio terremoto sui film DC, i progetti della Warner Bros si complicano a causa di Ezra Miller e del suo The Flash.

di , pubblicato il
film DC

Cosa sta succedendo nel DC Extended Universe? Il film della distinta concorrenza hanno sempre vissuto fasi alterne nell’ombra della Marvel e del suo grande mosaico che è il MCU. Dopo la cancellazione del film su Batgirl però ora anche gli altri progetto rischiano di subire un duro stop e la causa sembra essere una sola.

DC, lo scossone sui film

A far pagare dazio a tutto l’universo cinematografico della DC sembra esserci un solo titolo ormai, e si tratta di The Flash. Il film è ancora in forse e non si sa che fine farà. Il motivo è legato al protagonista Ezra Miller, ormai divenuto un vero e proprio criminale per molestie, abusi fisici e psicologici e altro ancora. Il giovane interprete si è praticamente rovinato la carriera con la sua condotta a dir poco discutibile, ma cosa farne ora di un film che sembrava dover sorreggere le trame delle pellicole che gli girano intorno? Sappiamo che l’universo DC a livello cinematografico è sempre stato poco chiaro e già da tempo si parla di un reboot generale che ne rimetta in piedi le sorti, ma ora la questione Miller mette tutto in discussione.

Senza The Flash, film ispirato all’evento fumettistico Flashpoint, probabilmente andrebbe a collassare tutto il progetto destinato a rimettere in corsa l’universo DC. Ad ogni modo, la cancellazione di Batgirl non pare legata al film in questione, ma forse lo sarebbero gli altri. A tal proposito si parla infatti di posticipare Shazam – Furia degli Dei, in programma per il 21 dicembre, così come potrebbe essere posticipato anche Aquaman 2, in programma per il 17 marzo del prossimo anno. Insomma, un vero e proprio terremoto che sta avendo un effetto domino su tutta la programmazione della Warner Bros.

DC, tutta colpa di Flash

Sicuramente bloccato per motivi legati a The Flash è invece Spidergirl, il film dedicato alla supereroina era in programma per HBO Max, poi passato alle sale cinematografiche, ma ora pare sia invece stato completamente cancellato. Il personaggio sarebbe dovuto apparire proprio in The Flash, per poi avere una pellicola stand alone tutta sua. C’è da dire che però in questo caso le riprese non erano state ancora iniziate, quindi il danno sembra essere minore rispetto a Batgirl e soprattutto allo stesso The Flash. C’è poi da considerare anche la questione relativa ad sequel di Aquaman, con l’attrice Amber Heard che ormai sembra la nemica pubblica numero 1 in USA e che quindi necessita di notevoli tagli. Insomma, un vero e proprio terremoto.

Argomenti: