Sondaggi politici oggi 27 maggio: vola Fratelli d’Italia, il Partito Democratico sempre più staccato

Giorgia Meloni è sempre più sola in testa, mentre i dem arrancano: ecco i risultati degli ultimi sondaggi politici Euromedia.

di , pubblicato il
sondaggi politici

Giorgia Meloni sta riuscendo a interpretare al meglio la situazione politica attuale e a incanalare i consensi degli italiani. Negli ultimi sondaggi politici Euromedia Research, Fratelli d’Italia mostra una crescita di quasi un punto percentuale, staccando sempre di più il Partito Democratico. La guerra in Ucraina sembra impattare poco sugli orientamenti di voto, mentre si è contemporaneamente deciso che nel dibattito pubblico i referendum debbano quasi del tutto scomparire. Intanto, si attendono i risultati delle tornate elettorali amministrative, le quali potranno dare un primo assaggio sulle possibili alleanze in vista delle politiche dell’anno prossimo.

Le intenzioni di voto negli ultimi sondaggi politici elettorali Euromedia Research

Il primo partito d’Italia è Fratelli d’Italia con il 22,2% e un differenziale rispetto alle precedenti rilevazioni del +0,7%. Il Partito Democratico si ferma al 21,5% con un calo dello 0,2%. I dem sono da settimane più o meno costanti, le oscillazioni sono sempre di pochi decimali: è possibile che il PD abbia raggiunto il massimo possibile in questa determinata fase storica. La Lega continua la sua discesa, al momento sarebbe al 15,7% facendo segnare un -0,2%. Inutile probabilmente ripetere il solito discorso: la posizione ambigua di Matteo Salvini, che pretende di stare al governo e contemporaneamente di rilasciare dichiarazioni come se stesse all’opposizione (e subendo una diaspora di voti verso FdI) evidentemente non sta pagando.

Euromedia

Il Movimento 5 Stelle cresce dello 0,2% e si ferma al 12,5%. Anche in questo caso sembra chiaro come non vi sia stata alcuna cura Conte. In più, le posizioni poco ortodosse sulla guerra di alcuni rappresentanti dei pentastellati non stanno giovando al Movimento. Forza Italia resta invece stabile all’8,5% e può continuare a giocare il ruolo di ago della bilancia tra i possibili futuri schieramenti. L’ultima formazione politica che al momento entrerebbe in Parlamento è l’alleanza Azione/+Europa che cresce dello 0,1% e arriva al 4,8%.


A seguire tutti i partiti minori. I sondaggi politici Euromedia segnalano soprattutto la crescita di Italexit di Paragone con il 2,9% complessivo e un differenziale importante del +0,6%. Crescono anche i Verdi che, con un +0,4%, arrivano al 2,5%. Italia Viva di Matteo Renzi è stabile al 2,3%, Sinistra Italiana è all’1,6% (+0,1%), Mdp/Art.1 è all’1,5% (-0,4%).
Se si andasse a votare per le politiche oggi, i sondaggi dicono che l’alleanza di destra (FdI+Lega+FI) sarebbe al 46,4%, mentre un’alleanza allargata di centrosinistra (PD+M5S+Azione/+Europa) sarebbe al 38,8%. Un distacco che sfiora gli otto punti percentuali.
[email protected]

Argomenti: ,