Sondaggi politici al 9 settembre: Fratelli d’Italia vola, Lega in caduta libera

Le intenzioni di voto degli italiani al 9 settembre secondo gli ultimi sondaggi politici di Tecnè in collaborazione con l’Agenzia Dire.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

I nuovi sondaggi politici dell’istituto Tecnè, in collaborazione con l’Agenzia Dire, vedono Fratelli d’Italia saldamente al comando con oltre un punto e mezzo percentuale di vantaggio sulla Lega, crollata sotto il 20%. In calo anche il Partito democratico, mentre l’effetto Conte per il Movimento 5 Stelle è quantificato in un incremento di un punto.

Le intenzioni di voto degli italiani al 9 settembre secondo gli ultimi sondaggi politici di Tecnè in collaborazione con l’Agenzia Dire

Fratelli d’Italia: 21% (+0,1)
Lega: 19,5% (-0,6)
Pd: 19,2% (-0,4)
Movimento 5 Stelle: 16,1% (+1,1)
Forza Italia: 8,3% (-0,5)
Azione: 3,3% (-0,1)
Italia Viva: 2,1% (+0,1)
Sinistra Italiana: 2% (+0,1)
Art.1 – MDP: 1,8% (-0,1)
Verdi: 1,7% (+0,1)
+Europa: 1,7% (+0,1)

Fratelli d’Italia prende il largo

Coerenza, linguaggio semplice, fatti: così Fratelli d’Italia si è imposta in queste ultime settimane nella bagarre politica, tra obbligo di Green Pass, immigrazione e reddito di cittadinanza. Forte della sua posizione in Parlamento, che a differenza delle altre forze politiche del Centrodestra la vede fuori dal governo, Giorgia Meloni è più credibile agli occhi degli italiani quando critica l’esecutivo Draghi sul Green Pass, più di quanto non lo sia Matteo Salvini, indebolito dal fatto che sia parte stessa di quel governo che ha votato per il Certificato verde. Ma non solo.

Un altro tema cruciale di questi giorni è il reddito di cittadinanza. Sono tanti gli italiani che, a distanza di qualche tempo dalla sua introduzione, si stanno ponendo serie domande sull’utilità o meno di questo strumento, pensato all’inizio come incentivo per il ritorno al lavoro ma diventato a conti fatti uno strumento di assistenza, oltre che un incentivo per restare a casa, o peggio ancora lavorare in nero. Ora che il tema del reddito di cittadinanza è tornato alla ribalta dell’agone politico, Fratelli d’Italia è l’unico partito che può giocarsi la carta della coerenza, non avendo mai votato per la sua introduzione, al contrario invece di Pd (che ha votato per il rinnovo) e Lega (al governo con il Movimento 5 Stelle quando ci fu il via libera per la misura).

Vedi anche: Sondaggi politici 8 settembre, Fratelli d’Italia mette la freccia, PD e Lega più lontani

Argomenti: ,