Polase ritirato, attenzione a queste confezioni, contengono tracce di ossido di etilene

Ritirate dal mercato alcune confezioni di Polase.

di , pubblicato il
integratori

Inquietante richiamo in arrivo dai supermercati Bennet, Polase ritirato, il famoso integratore alimentare. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e quali confezioni sono particolarmente pericolose e per questo richiamate dal mercato.

Polase ritirato, le confezioni pericolose

Alcuni lotti del famoso integratore alimentare sono stati richiamati dai supermercati Bennet, Polase ritirato per tracce di ossido di etilene. Ma quali sono le confezioni che sono interessate del richiamo. Nel dettagli parliamo del Polase Difesa Inverno, dell’azienda GSK Consumer Healthcare S.r.l. Come dicevamo, e come riportano anche gli altri siti, il richiamo è è dovuto alla “presunta presenza di tracce di ossido di etilene in concentrazioni superiori ai limiti consentiti all’interno di un ingrediente.

Le confezioni in questione sono quelle da 28 e 14 bustine da 7,1 grammi ciascuna, appartenenti ai lotti di produzione numero GU239 e n. GU238 con il termine minimo di conservazione (Tmc) 30/06/2023, e al lotto DT256 con il Tmc 30/04/2023. La confezione p prodotta dall’azienda S.I.I.T Srl, nello stabilimento produttivo di via Ariosto 50/60 a Trezzano sul Naviglio, a Milano.

Polase ritirato, cosa fare?

Il consiglio naturalmente è quello di non assumere il prodotto in questione, se lo avete già acquistato infatti siete invitati a riportarlo nel punto vendita dove l’avete acquistato e chiederne il rimborso o la sostituzione con un altro prodotto. Ricordiamo comunque che il richiamo appartiene esclusivamente ai lotti indicati.

Potrebbe interessarti anche Salmone ritirato dai supermercati, ecco il motivo del richiamo per questa azienda norvegese

Argomenti: ,