Qual è il miglior miele da acquistare al supermercato secondo Altroconsumo?

Ecco qual è la migliore marca di miele da acquistare al supermercato secondo l'ultima classifica di Altroconsumo.

di , pubblicato il
Il miglior miele da acquistare al supermercato secondo Altroconsumo.

L’inverno sta arrivando così come i malanni stagionali per cui in molti si chiedono quale sia il miglior miele da acquistare al supermercato. Le nostre nonne, infatti, lo usavano e lo utilizzano ancora come rimedio naturale per il raffreddore grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antibiotiche.

Ma qual è storia del miele? Ebbene, essa è antichissima. Si parla infatti di piante che producono polline/nettare già 150-100 milioni di anni fa. Le prime tracce che testimoniano, invece, l’utilizzo di questo nettare da parte dell’uomo sono databili a circa diecimila anni fa, come mostra una pittura rupestre scoperta nei pressi di Valencia. Essa, sembrerebbe rappresentare un uomo con una cesta, circondato di api, che si arrampica su un albero o una rupe. Forse per sottrarre i favi di queste ultime. Questo metodo di sottrarre il miele alle api è utilizzato ancora oggi dai cacciatori di miele nell’India.

Il miele, comunque, iniziò a essere usato costantemente nel Medioevo e la sua storia iniziò a intrecciarsi con quella dello zucchero.

Pian piano perse il suo primato come sostanza dolce e divenne un alimento di secondo piano rispetto allo zucchero. Un po’ come adesso.

Parametri per definire qual è il miglior miele in commercio

I parametri utilizzati da Altroconsumo per definire qual è il miglior miele in commercio sono sette. In primis l’etichetta per verificare se su di essa ci fossero tutte le informazioni obbligatorie previste per legge. Inoltre l’autenticità, dato che questo prodotto, è uno dei più frodati al mondo.

E ancora, la sicurezza, per capire se al suo interno, nei 22 prodotti controllati, ci fossero residui di antibiotici. Inoltre la conservabilità. In merito a tale parametro, il quantitativo d’acqua adottato è fondamentale.

Se è eccessivo, infatti, rischia di compromettere la conservazione mentre se è troppo basso, il miele diventa colloso e non si spalma bene. Anche la freschezza è un parametro importante così come il grado di impurità. Proprio per questo, sono stati effettuati da Altroconsumo dei test di impurità per valutare i gradi di pulizia. Infine è stata eseguita un’analisi sensoriale.

La classifica

In base ai parametri su indicati, Altroconsumo ha realizzato una classifica del miglior miele da acquistare al supermercato. Con 84 punti qualità ottima (precisamente 40 punti per l’etichetta, 89 per l’analisi e 90 per l’analisi sensoriale degli esperti) c’è il miele italiano Vis. Si tratta del millefiori Valtellina che ottiene il riconoscimento di migliore del test.

Il miglior acquisto riguarda il Carrefour Millefiori che ottiene il punteggio di 73 (esattamente 53 punti per l’etichetta, 71 per l’analisi e 80 per l’analisi sensoriale degli esperti). Con 70 punti, e quindi sempre di qualità ottima, c’è il miele millefiori dell’Eurospin che si chiama Dolciando.

[email protected]

Argomenti: ,