Le città più inquinate d’Italia 2020: il report di Legambiente Mal’aria

Torino e altre città hanno superato troppe volte il limite pm10. Ecco il report di Legambiente Mal'aria.

di , pubblicato il
Torino e altre città hanno superato troppe volte il limite pm10. Ecco il report di Legambiente Mal'aria.

Nuovi dati allarmanti dal report di Legambiente Mal’aria, che segnala tutte quelle città in cui è stato superato il limite di pm10. Lo smog in Italia è una vera e propria emergenza e impatta gravemente sull’inquinamento atmosferico.

Torino tra le peggiori

In base al report di Legambiente, soltanto nelle prime tre settimane del 2020 città come Frosinone, Milano, Padova, Torino e Treviso hanno superato il limite pm10 per 18 giorni.

Punteggio negativo, 16, anche per Napoli e Roma. Guardando al 2019, 54 capoluoghi di provincia hanno superato il limite previsto per le polveri sottili (pm10) o per l’ozono (O3). Delle 54 città almeno 26 hanno superato entrambi i parametri.

La città peggiore è Torino. Il capoluogo piemontese ha superato il limite per 147 giorni, anche Lodi e Pavia non hanno fatto meglio con 135 e 130 giorni sia per il pm10 che l’ozono. Secondo Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente “L’ormai cronica emergenza smog va affrontata in maniera efficace. Le deboli e sporadiche misure anti-smog, come il blocco del traffico adottato nei giorni scorsi a Roma e in diverse città della penisola, sono solo interventi palliativi che permettono di contenere temporaneamente i danni sanitari, ma non producono effetti duraturi se non all’interno di interventi strutturali“.

Le città più inquinate

Sempre nel report sono stati considerati i dati relativi a 10 anni di smog, dal 2010 al 2019. In questo caso Torino è risultata prima per 7 volte. Frosinone ha invece sforato quota 100 giorni di smog.  Tra le città più inquinate d’Italia, che secondo il report di Legambiente hanno superato molte volte il limite, in pole troviamo quindi Torino, seguita da Lodi, Pavia, Piacenza, Alessandria, Vicenza, Rovigo, Mantova, Verona, Cremona, Milano, Monza, Venezia, Modena, Reggio Emilia, Padova, Asti, Ferrara, Brescia, Treviso, Parma, Rimini, Ravenna, Lecco, Bergamo.

In particolare Alessandria, Asti, Brescia, Cremona, Frosinone, Lodi, Milano, Modena, Napoli, Padova, Pavia, Reggio Emilia, Rimini, Rovigo, Torino, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza hanno superato con una scala 10/10 il limite polveri sottili dal 2010 al 2019. Bergamo, Ferrara, Monza, Parma, Piacenza e Terni una scala di 9/10, mentre quelle meno inquinate sono risultate essere Genova, Latina, Macerata, Pisa, Udine con 2/10 e Ancona, Caserta, Cuneo, Perugia, Salerno, Trento con 3/10.

Leggi anche: Città più inquinate al mondo, una serie di classifiche ci svela la top ten

Per rettifiche, domande, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

 

 

Argomenti: , ,