'Green Pass obbligatorio per andare al lavoro? Cosa potrebbe cambiare

Green Pass obbligatorio da ottobre anche per andare al lavoro? Ecco cosa potrebbe cambiare per i lavoratori

Certificato Verde per andare al lavoro, quali categorie potrebbero essere coinvolte.

di , pubblicato il
Migliori aziende dove lavorare

Si parla ormai del Green Pass obbligatorio per andare a lavoro anche per gli statali e per i dipendenti aziendali. Dal 1 settembre il Certificato Verde è diventato obbligatorio anche per i trasporti, quindi per salire su treni a lunga percorrenza, navi, traghetti, aerei e bus. Al momento non è previsto per i mezzi pubblici locali ma nelle prossime settimane qualcosa potrebbe cambiare anche in questo senso. Intanto si fanno sempre più insistenti i rumors sull’estensione del Green Pass anche per dipendenti pubblici, dopo l’obbligo per il personale sanitario e scolastico.

Certificato Verde per andare al lavoro, quali categorie potrebbero essere coinvolte

A metà settembre, il Governo dovrebbe valutare i dati relativi ai vaccinati e vedere se finalmente si è arrivati alla quota dell’80% della popolazione immunizzata. Per convincere gli scettici e arrivare al 90%, anche alla luce dell’aumento possibile dei contagi a causa della variante Delta in autunno, l’Esecutivo potrebbe estendere il Certificato anche ai dipendenti statali ed altre categorie come i dipendenti della ristorazione.
Al momento, infatti, il pass non è obbligatorio per il titolare e i dipendenti dei ristoranti mentre lo è per i clienti che mangiano al chiuso, ma proprio per riempire il vuoto normativo, nelle prossime settimane si potrebbe decidere di renderlo obbligatorio anche per alcuni settori e i lavoratori.

Green Pass per andare a lavoro obbligatorio per statali

Già per gli statali c’è quasi la certezza, come ha sottolineato Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza a SkyTg24: “Stiamo andando in quella direzione. Questa variante è così contagiosa che il ritorno nei luoghi chiusi rappresenta per tutte le persone non protette un grandissimo rischio di malattia, e poi di ospedalizzazione e morte. Dobbiamo prevenire in questo modo le migliaia di morti che si verificherebbero se non facciamo nulla“.

Insomma, appare chiaro che per i dipendenti pubblici molto presto sarà obbligatorio mostrare il pass per accedere al lavoro, contemporaneamente si andrà verso lo stop allo smart working e il ritorno in ufficio. Per le altre categorie le prossime due settimane e la conta dei vaccinati sarà importante per capire le mosse del Governo.

Vedi anche: Green Pass obbligatorio “ovunque”: anche per asili, statali e camerieri, le ipotesi entro fine settembre

Argomenti: ,