Dove andare a Natale senza spendere una cifra: le mete al top contro i rincari

Dove andare a Natale senza spendere una cifra: le mete contro i forti rincari.

di , pubblicato il
Dove andare a Natale

Tempo di organizzare le vacanze di Natale ma dove andare? Anzi per chi vuole partire a tutti i costi è anche già tardi. O almeno per trovare ottime offerte viaggi a prezzi low cost. Si, perchè tra le voci che hanno subito più rincari in assoluto ci sono proprio i voli e il settore viaggi in generale. Dopo la pandemia, c’è stata una netta ripresa del settore. A causa della guerra, però, e dell’inflazione anche viaggiare è diventato dispendioso. Le vacanze di Natale rappresentano quel momento dell’anno in cui tutti vorrebbero partire per qualche giorno, rilassarsi e godersi amici e parenti. Con questi prezzi, però, è chiaro che non saranno in pochi a desistere. Ma dove andare, allora, per trovare una meta low cost senza spendere una cifra?

Dove andare a Natale senza spendere una cifra: le mete contro i forti rincari

C’è chi ama le mete invernali, la montagna innevata o la città addobbata a festa.

O chi preferisce le mete esotiche per fuggire dal freddo. Come consiglia il portale The Wom, chi ama l’Italia e l’arte, può prendere in considerazione Gubbio, piccola città umbra ricca di storia e arte, che durante le vacanze di Natale si veste di luci e colori. A Gubbio viene anche acceso l’albero di Natale fatto di luci più bello d’Italia. E’ presente anche il presepe con le strutture ad altezza uomo. E poi non possono mancare i mercatini di Natale.
Ancora in Italia, tra le mete low cost da vedere senza spendere una fortuna, si segnalano Salerno e Napoli. A Napoli da non perdere la via di San Gregorio Armeno, la strada dei Presepi, mentre a Salerno va in scena la nota manifestazione Luci d’Artista, che trasforma la città in un luogo magico.

Le città europee e le destinazioni al caldo economiche

Anche in Europa ci sono delle mete decisamente meno care. Basti pensare a luoghi come Praga, Budapest, Cracovia o Sofia. Per volare e soggiornare in una di queste città, i prezzi sono nettamente inferiori rispetto ad altre più blasonate. Budapest è l’ideale per ammirare i bellissimi mercatini in centro e godere di almeno una giornata presso le terme. A Cracovia, nella Piazza Mercato, vanno in scena gli antichissimi mercatini che risalgono al 1300. Da non dimenticare il concorso dei presepi cracoviani, patrimonio dell’UNESCO. Bellissima sotto Natale è anche Praga, con i suoi mercatini di Natale, le luci e i sapori unici che caratterizzano questa città della Repubblica Ceca. Ancora poco popolare, e quindi sicuramente meno cara, è anche la città di Sofia, una delle più antiche al mondo, famosa per la Cattedrale neobizantina- ortodossa di Aleeksandar Nevski.

Se sopportate bene il freddo, per una vacanza di Natale low cost da non perdere città come Riga e Tallin, che sanno regalare emozioni intense e cosa ancora più positiva non costano molto.
Se invece il vostro motto è: fuggire al caldo senza spendere tanto, il periodo delle feste di Natale è perfetto per visitare mete come le Canarie o il Mar Rosso. Non sono troppo lontane e anche abbastanza economiche, quindi rappresentano un bella alternativa per feste al caldo.

Argomenti: ,