Michelin reinventa la ruota con uptis, un pneumatico airless a prova di foratura

Michelin uptis è una soluzione di mobilità airless per le autovetture, che elimina il rischio di pneumatici sgonfiati e scoppi dovuti a forature o pericoli della strada

di , pubblicato il
Michelin uptis è una soluzione di mobilità airless per le autovetture, che elimina il rischio di pneumatici sgonfiati e scoppi dovuti a forature o pericoli della strada

Michelin stende un braccio verso il futuro con il suo nuovo concetto di pneumatico visionario. Soprannominato Michelin uptis, questa nuova generazione di tecnologia delle ruote per veicoli passeggeri è completamente priva di aria. Con un accordo di ricerca in corso, la società francese insieme a General Motors intendono convalidare il prototipo già nel 2024. Michelin uptis è una soluzione di mobilità airless per le autovetture, che elimina il rischio di pneumatici sgonfiati e scoppi dovuti a forature o pericoli della strada.

La sua tecnologia airless riduce al minimo le manutenzioni periodiche come controlli di pressione e ispezioni per danni. Creato pensando alla sostenibilità, i materiali usati diminuiscono le materie prime complessive e l’energia utilizzata nella produzione di pneumatici.

“Uptis dimostra che la visione di Michelin per un futuro di mobilità sostenibile è chiaramente un sogno realizzabile,” ha detto Florent Menegaux, chief executive officer della società di pneumatici. “attraverso il lavoro con partner strategici come GM, che condividono le nostre ambizioni per la trasformazione della mobilità, possiamo cogliere il futuro oggi.” . General Motors inizierà a testare gli Uptis nel Michigan già nel corso del 2019 su una flotta di Chevy Bolt e si aspetta che la versione finale raggiunga le auto di produzione non più tardi del 2024. La casa automobilistica americana al momento non ha nominato modelli di auto specifici che utilizzeranno le nuove gomme.

L’Uptis dovrebbe avere benefici finanziari e di sicurezza immediati. Anche se non sarà completamente invulnerabile, scoppi, pneumatici sgonfiati e usura irregolare dovrebbero diventare cose del passato. Tuttavia, GM e Michelin ritengono che ciò sia particolarmente importante per un futuro in cui le auto elettriche e a guida autonoma saranno all’ordine del giorno.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio monta i nuovi pneumatici Goodyear Eagle F1 Asymmetric SUV 3

Michielin

Leggi anche: La nuova Ford Explorer avrà pneumatici in grado di ripararsi da soli

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: