Formula 1: ecco cosa manca alla Ferrari per tornare alla vittoria

Ecco cosa manca alla Ferrari per tornare a vincere secondo Montezemolo

di , pubblicato il
Ecco cosa manca alla Ferrari per tornare a vincere secondo Montezemolo

Quest’anno la Ferrari aveva illuso nel precampionato i suoi tifosi di essere la squadra da battere. Ma nella prima parte di stagione ancora una volta si è assistiti al dominio di Mercedes. Il team di Toto Wolff e Lewis Hamilton sono stati di nuovo troppo bravi per essere superati. Quando finalmente la Ferrari  dopo la pausa estiva, è sembrata migliorare, i tanti errori commessi e la faida tra il veterano Sebastian Vettel e il nuovo arrivato Charles Leclerc ha pregiudicato il risultato finale del team di Maranello.

Ecco cosa manca alla Ferrari per tornare a vincere secondo Montezemolo

A proposito di ciò, l’ex numero uno della Ferrari, Luca Montezemolo ha dichiarato a Sky Italia : “Vincere in F1 significa avere un insieme di elementi tutti in perfetta armonia”. Montezemolo è l’ultimo presidente della Ferrari ad aver vinto un titolo mondiale di F1 e, inutile dirlo, segue avidamente ogni gara. Ripensando alla stagione, ha dichiarato: “Viste le prime indicazioni e i test invernali, speravo che questo ultimo campionato del mondo sarebbe andato meglio per noi.”

“Per alcuni anni la Ferrari non ha vinto il titolo di F1 perché ci sono molte variabili ma, io credo che il motivo principale sia stato la mancanza di continuità del team. Ho alcuni brutti ricordi di molti titoli persi nell’ultima gara della stagione, ma almeno eravamo lì fino alla fine con la possibilità di vincere.”

“Quest’anno e nel recente passato non è successo, mi dispiace dirlo. Binotto è intelligente, il prossimo anno mi aspetto un miglioramento dalla Red Bull e dal motore Honda, ma la Ferrari deve avere almeno tutti gli elementi per provare a vincere e combattere fino all’ultima gara”, ha aggiunto l’ex capo squadra.

Per quanto riguarda la questione piloti, Montezemolo ha spiegato: “Leclerc è un pilota in grado di vincere. Un ragazzo veloce e intelligente, che impara dai suoi errori e può diventare un campione. Certamente, ci sono stati momenti che hanno avuto un impatto negativo sulla squadra. I piloti Ferrari devono sapere che non stanno correndo da soli.

“Ci vuole chiarezza, molta volontà da parte di entrambi per rendersene conto. Questa è una grande responsabilità che Binotto e il suo team dovranno affrontare. È un problema delicato. Vettel deve rimanere calmo, recuperare la sua fiducia. Deve avere un dialogo molto aperto con la squadra. Sono tempi delicati perché è tempo di pensare al futuro contratto ”, ha aggiunto Montezemolo.

Leggi anche: Formula 1: Ferrari punta tutto su Charles Leclerc, prolungato il suo contratto

 

Argomenti: