Formula 1: arrivano brutte notizie da Ferrari

Secondo indiscrezioni, la nuova monoposto che Ferrari presenterà il 24 febbraio per il prossimo campionato di Formula 1 avrebbe gravi problemi al telaio

di Andrea Senatore, pubblicato il
Ferrari 2018

Ci sarebbero problemi per la nuova monoposto Ferrari che affronterà il prossimo campionato di Formula 1. A quanto pare, la vettura che sarà presentata il prossimo 24 febbraio a Maranello, avrebbe palesato dei gravi problemi nei primi test effettuati nella galleria del vento e anche nelle simulazioni fatte al computer.

 

I problemi riguarderebbero fondamentalmente il telaio della monoposto della scuderia di Maranello. Questa infatti rispetto allo scorso anno ha subito grandi cambiamenti in seguito alle modifiche al regolamento di Formula 1 che hanno costretto le scuderie ad adeguare il telaio delle proprie vetture.

 

Se le voci in questione si confermeranno come veritiere, allora possiamo già adesso dire che il campionato di Formula 1 di Ferrari partirà in salita. Ciò infatti significherebbe che le distanze con le prime della classe ed in particolare con Mercedes sarebbero ulteriormente ampliate, rispetto a quanto avvenuto lo scorso anno.

 

Sempre secondo le stesse indiscrezioni, il team di ingegneri del cavallino rampante, capitanato dal direttore tecnico Mattia Binotto, starebbero cercando di correre ai ripari con una nuova vettura. Questa però arriverà solo a partire dalla prossima estate e dunque ciò significa che nei primi Gran Premi della stagione Ferrari dovrà cominciare il campionato con la vettura attuale.

 

Leggi anche: Ferrari: la presenza di Giovinazzi a Balocco preludio del ritorno in F1 di Alfa Romeo?

Ferrari Formula 1

Ferrari: la nuova monoposto di Formula 1 non convince i tecnici di Maranello

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: anteprima a Balocco, importanti conferme da Sergio Marchionne

 

I problemi della monoposto sarebbero nati in seguito al fatto che la nuova Ferrari inizialmente sarebbe nata da un progetto di  James Allison, che però ad un certo punto ha abbandonato la casa di Maranello. Il progetto dunque sarebbe poi proseguito sotto la supervisione di Rory Byrne.

 

La cosa ovviamente ha fatto si che la vettura fosse completata in fretta e furia con risultati disastrosi. Tra l’altro il problema riguarderebbe solo il telaio, infatti per quello che concerne il motore tutto sembra andare bene secondo i primi test effettuati.

 

Insomma per Ferrari il 2017 non inizia nel migliore dei modi e se tali indiscrezioni verranno confermate il suo campionato inizierà con una vettura provvisoria che poi strada facendo verrà sostituita.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ferrari

Leave a Reply