Ford decide di soddisfare il Presidente USA Donald Trump imitando Fiat Chrysler

Ford decide di soddisfare ld richieste del Presidente USA Donald Trump e annuncia investimenti per 1,2 miliardi di euro in 3 stabilimenti in Michigan

di Andrea Senatore, pubblicato il
Donald Trump

Arriva una notizia molto interessante dagli USA è riguarda Ford, celebre casa automobilistica americana. Questa riguarda indirettamente Donald Trump, che di recente è stato eletto come nuovo Presidente degli Stati Uniti D’America. Già in campagna elettorale il nuovo inquilino della casa bianca aveva lasciato intendere quelle che erano le sue idee per quanto concerne il settore automotive.

 

Trump ha chiesto alle case automobilistiche operanti negli USA di tornare ad investire in territorio americano creando nuovi posti di lavoro. Quello che in buona sostanza Donald Trump chiedeva era di mettere fine alla pratica ormai diffusissima tra le aziende del settore di produrre le auto in Messico e poi venderle negli Stati Uniti. Il neo Presidente degli USA ha minacciato di mettere pesanti dazi alle importazioni pur di mettere la parola fine a questa consuetudine.

 

Ford sembra essere una delle aziende che hanno recepito il messaggio ed infatti nelle scorse ore la casa automobilistica americana ha annunciato un investimento da 1,2 miliardi di dollari negli Stati Uniti. Questo massiccio investimento riguarderà 3 stabilimenti di Ford in Michigan. Con queste somme investite salgono a 1,9 i miliardi che la casa americana ha deciso di spendere per incrementare la propria produzione negli States.

 

Ford

Ford annuncia ulteriori 1,2 miliardi di dollari di investimenti negli Stati Uniti per la gioia di Donald Trump

 

Leggi anche: Ford Fiesta ST è stata finalmente svelata, ecco tutte le novità

 

Nell’annuncio fatto nelle scorse ore, Ford mette inoltre in evidenza di essere il gruppo che realizza più auto negli USA e che contemporaneamente dà lavoro a più persone in territorio americano. Sono in molti a pensare che in questo modo la celebre azienda motoristica statunitense abbia strizzato l’occhio ai desideri di Donald Trump, che infatti sul suo profilo Twitter ha lodato con grande enfasi l’annuncio della casa americana ringraziando di vero cuore l’amministratore delegato di Ford, Mark Fields. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Ford