Fiat Chrysler inaugura uno dei più grandi Motor Village al mondo

Lo scorso 12 aprile Fiat Chrysler ha inaugurato un nuovo Motor Village da 80 mila metri quadri, si tratta di uno dei più grandi al mondo, ecco dove si trova

di Andrea Senatore, pubblicato il
Fiat Chrysler

Lo scorso 12 aprile, Fiat Chrysler ha inaugurato uno dei suoi più grandi Motor Village al mondo che si estende su di una superficie di oltre 80 mila metri quadri. Questo nuovo centro sorgerà nella città di Bouskoura in Marocco e rappresenterà un vero e proprio Hub per il gruppo italo americano per quanto concerne il continente africano, così come messo in evidenza dal CEO di Fiat Chrysler in Marocco Danilo Annese. 

 

All’evento hanno preso parte numerosi funzionari di alto livello di Fiat Chrysler e anche importanti autorità del luogo tra cui il Presidente della Regione Mustapha Bakkoury. La dirigenza di FCA non ha comunicato il costo dell’investimento effettuato. Il Motor Village ospiterà tutti i più importanti marchi del gruppo italo americano come Alfa Romeo, Jeep, Fiat, Abarth e Fiat Professional.

 

All’interno della struttura vi sarà una zona dedicata all’esposizione dei modelli, una agli uffici, due sale per la vendita di auto usate e un laboratorio officina. Inoltre attorno all’impianto è stata realizzata una piccola pista dove i clienti potranno provare le nuove auto e i tecnici .

 

All’interno di questo nuovo Motor Village, che come abbiamo detto all’inizio è uno dei più grandi al mondo per Fiat Chrysler troverà spazio anche una scuola calcio per bambini e una sala d’esposizione per le opere d’arte.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Veloce: un debutto importante per la berlina

 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: nuovo Motor Village in Marocco, si tratta di uno dei più grandi per il gruppo di Marchionne

 

Leggi anche: Maserati: Reid Bigland punta a 55 mila immatricolazioni nel 2017

 

All’interno del nuovo Motor Village di Bouskoura in Marocco inoltre saranno esposte alcune auto d’epoca che hanno fatto la storia dei principali brand presenti all’interno del gruppo italo americano guidato da Sergio Marchionne. Ci riferiamo alla Jeep Wyllis del 1944, all’Alfa Romeo Giulietta Spider del 1960 e alla Fiat 500 del 1962.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler

Leave a Reply